Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Napoli

Vedi Tutte
Napoli

Callejon: «Il Napoli è fortissimo anche senza Politano»

Callejon: «Il Napoli è fortissimo anche senza Politano»
© FOTO MOSCA

L'attaccante spagnolo: «A gennaio si fanno tanti nomi ma noi stiamo a posto anche così. La sfida contro la Juventus del 22 aprile sarà decisiva»

Sullo stesso argomento

 

giovedì 1 febbraio 2018 15:15

ROMA - «Il mercato è così, si sa che a gennaio ci sono tanti nomi che girano. Politano non è arrivato, ma noi siamo una squadra forte anche così. Se l'ho chiamato per dirgli che non avrebbe giocato? No, io non ho chiamato nessuno». Parola di Callejon che ha rilasciato una lunga intervista a Premium Sport. L'attaccante spagnolo del Napoli ha parlato anche dell'appassionante corsa scudetto con la Juventus, un testa a testa da vivere settimana dopo settimana: «Per il tricolore ci crediamo. Manca poco, ma ora viene la parte difficile. Dobbiamo allenarci sempre come adesso senza mollare nulla. Vogliamo mantenere il primato fino alla fine perché ce lo meritiamo, ma dobbiamo restare concentrati. Ho detto anche ai giovani che manca ancora la parte più difficile, le gare piene di pressione. Dobbiamo giocare come stiamo facendo, speriamo di festeggiare alla fine».

ARBITRI, IL NAPOLI A DI BELLO

«OCCHIO AL BENEVENTO» - Callejon mette in guardia il Napoli sulla sfida contro il Benevento: «E' una partita-trappola, sarà più difficile questa che altre gare con squadre forti. Loro sono ultimi e vorranno risalire, sono quasi all'ultima spiaggia. Servirà la giusta mentalità. La vittoria di Bergamo è stata fondamentale per il Napoli, ci ha dato molta fiducia. Quest'anno possiamo farcela».

ECCO LE SQUADRE DI A DOPO IL MERCATO

Il crocevia stagionale potrebbe essere proprio la partita contro la Juventus il prossimo 22 aprile: «Speriamo di arrivare davanti a loro a questa partita, o al massimo a pochi punti. Sarà sicuramente decisiva. Se parliamo di scudetto nello spogliatoio? Sì, ne parliamo un po', ma è meglio andare piano. Mertens? Per noi è importante che si sia sbloccato, è un giocatore fondamentale. Ci dà tanti gol, tanti punti. Se segna ed è felice, siamo tutti felici. I Mondiali? Sono un obiettivo importante ma adesso penso solo al Napoli».

Articoli correlati

Commenti