Napoli

Vedi Tutte
Napoli

Sarri: «Il Napoli non soffre di vertigini»

Sarri: «Il Napoli non soffre di vertigini»
© ANSA

Il tecnico (allontanato da Banti al 44') dopo la vittoria per 4-1 sulla Lazio: «Vedere la mia squadra dall'alto nella ripresa mi ha dato gusto»

 

sabato 10 febbraio 2018 23:39

NAPOLI - "Nella ripresa l'abbiamo riportata sul palleggio, la nostra natura, e abbiamo fatto meglio. Vedere il mio Napoli dall'alto nella ripresa mi ha dato gusto". Commentando dai microfoni di Premium Sport il successo del suo Napoli sulla Lazio, Maurizio Sarri trova anche il modo di scherzare sulla propria espulsione, avvenuta al 45' per proteste eccessive nei confronti dell'arbitro Banti dopo un'ammonizione al biancoceleste Milinkovic-Savic. "Abbiamo fatto un primo tempo con più nervosismo del solito e non giocando il nostro calcio - ammette Sarri -, trascinando la partita sul piano fisico in cui loro sono superiori a noi. Abbiamo fatto un mese in cui ci siamo allenati con maggiore intensità: all'inizio forse abbiamo un po' pagato i carichi di lavoro, ma ora cominciamo a raccogliere i frutti. Ma più che fisicamente, oggi il calo del primo tempo è legato al nervosismo scaturito dall'infortunio di Ghoulam, che ci ha particolarmente scosso dal punto di vista emotivo". 

MARIO RUI - "Sta venendo fuori: non ha la forza di Ghoulam in fase di spinta - risponde Sarri -, ma è un giocatore rapido, attento difensivamente e dotato tecnicamente".

L'ESPULSIONE - "Ero arrabbiato perché ho detto che quello non era un fallo da giallo ma da rosso, testuali parole, e vorrei capire cosa scriveranno nel referto e che motivazioni daranno al mio allontanamento".

RISCHIO VERTIGINI - Infine, alla domanda sulla possibilità che il Napoli possa avere paura di stare per così tanto tempo in alto, Sarri ha risposto così: "Come la squadra - conclude Sarri - anche il pubblico e' molto piu' maturo di qualche anno fa".

Articoli correlati

Commenti