Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Roma

Vedi Tutte
Roma

Il dilemma della Roma: dove gioca Florenzi?

Il dilemma della Roma: dove gioca Florenzi?
© Getty Images

Spalletti lo vuole più avanti ma lo spazio è ridotto: tutte le ipotesi

Sullo stesso argomento

di Roberto Maida

giovedì 8 settembre 2016 09:07

ROMA - Contro la Sampdoria è cominciata la carriera professionistica di Alessandro Florenzi. Sempre contro la Sampdoria, domenica prossima, Florenzi può cambiare vita calcistica.

INVESTITURA - Spalletti è stato chiaro sull’argomento, dopo l’amichevole con il San Lorenzo. «Se ho la possibilità, voglio spostarlo più avanti: a centrocampo o in attacco». Non lo ha bocciato definitivamente come terzino, perché lo considera un uomo di fascia destra che può ricoprire più ruoli, però non intende adattarlo alla posizione meno familiare se non in situazioni di emergenza o in certe situazioni di certe partite. E adesso, dopo un ricco investimento sul mercato, il terzino destro titolare è Bruno Peres che nell’ultima partita, a Cagliari, era stato spostato dall’altra parte a causa dell’infortunio di Juan Jesus.

ROMA, ECCO GANDINI

MEDIANA - Già ma se non gioca “basso”, dove altro può trovare spazio tra gli undici Florenzi? A centrocampo, in un ipotetico 4-3- 3, verrebbe utilizzato come interno destro, come nella stagione di Zeman. Ma a chi toglierebbe un posto tra De Rossi, Strootman e Nainggolan, con Paredes rampante quarto incomodo? Anche in mezzo al campo, Florenzi rischia di essere un’alternativa e non un titolare sicuro. Un giocatore prezioso e apprezzato eppure non determinante per la squadra.

STADIO ROMA, ANCORA UNA FRENATA

ATTACCO - Rimane la terza possibilità: tornare esterno d’attacco, come nell’annata magica di Rudi Garcia. A sinistra, forse, dove potrebbe sfruttare il tiro con il piede destro. Florenzi l’equilibratore, l’esterno di corsa che non disdegna inserimenti, gol e assist. Ma in un reparto che già contiene Salah, Perotti ed El Shaarawy, senza contare Iturbe che parte in ritardo rispetto agli altri, Florenzi rischierebbe anche di rimanere fuori, almeno in un ipotetico undici ideale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport

Articoli correlati

Commenti