Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Roma

Vedi Tutte
Roma

Totti, 25 stagioni con la Roma. Da Maldini a Giggs, i dieci fedelissimi più longevi

Totti, 25 stagioni con la Roma. Da Maldini a Giggs, i dieci fedelissimi più longevi

Charlton e Yashin, Baresi e Bergomi. Ecco chi sono gli storici monomaglia del calcio

Sullo stesso argomento

di Daniele Liberati

lunedì 26 settembre 2016 23:20

ROMA - Una maglia come seconda pelle. Francesco Totti ha realizzato il sogno di ogni bambino appassionato di calcio, quello di indossare per tutta la carriera la casacca della propria squadra del cuore. Tra i tanti record raggiunti, il capitano della Roma può vantare con orgoglio quello della fedeltà: 25 stagioni con la maglia della Roma. Tra i "monosquadra" più longevi, Totti è primo in questa speciale classifica. Ecco chi c'è dietro di lui.

FRANCESCO TOTTI

25 stagioni con la Roma (1992-2017)

«Dai, ragazzino, scaldati che entri». Con queste parole, Vujadin Boskov dà il via il 28 marzo 1993, nei minuti finali di un Brescia-Roma, all'incredibile carriera di Totti. Lo scudetto del 2001 con Capello, le Coppe Italia e Supercoppe, la Scarpa d'Oro nel 2007 e soprattutto l'amore per la maglia giallorossa raccontano un'incredibile storia di sport e passione che lega per sempre il suo nome a quello della sua città.

 

PAOLO MALDINI

24 stagioni con il Milan (1985-2009)

Nel nome del padre Cesare, anche lui grande bandiera milanista, l'esordio di Paolo arriva a 17 anni a Udine. Per il terzino sinistro una lunghissima carriera rossonera, impreziosita da tante vittorie. Su tutte, sette scudetti e cinque Coppe dei Campioni. Un palmares incredibile che lo inserisce a pieno diritto tra le leggende del calcio mondiale.

RYAN GIGGS

24 stagioni con il Manchester United (1990-2014)

Gallese di nascita, diventa il simbolo del Manchester United legando per sempre il suo nome a quello del suo allenatore, Alex Ferguson. Da ala sinistra, colleziona 672 presenze nella serie A inglese alzando 13 trofei con i Red Devils. Espulso una volta in tutta la sua carriera, nel 2014 chiude da allenatore-giocatore traghettando la squadra da Moyes a van Gaal. 

ROGERIO CENI

23 stagioni con il San Paolo (1993-2015)

Per tutti è il portiere goleador. Bandiera del San Paolo con oltre 1000 presenze tra i pali, il brasiliano porta la sua squadra sul tetto del mondo conquistando 2 coppe Libertadores, 1 coppa Intercontinentale e 1 Mondiale per club. Specialista dei calci piazzati, detiene l'incredibile record di gol segnati per un portiere: 129.

FRITZ WALTER

22 stagioni con il Kaiserslautern (1937-1959)

L'attaccante tedesco per antonomasia, insieme a Gerd Mueller. In 22 stagioni riesce a segnare 327 reti in 384 presenze con la maglia del Kaiserslautern. In pratica quasi un gol a partita. Vince due campionati tedeschi. Una leggenda per il club, che gli ha intitolato lo stadio.

LEV YASHIN

22 stagioni con la Dinamo Mosca (1949-1971)

Unico portiere a vincere il Pallone d'Oro, il russo è ritenuto da molti il numero uno più forte della storia del calcio. Soprannominato "ragno nero", lega la sua carriera alla maglia della Dinamo Mosca, con la quale vince 5 campionati sovietici. Su 327 partite, 207 volte esce dal campo senza aver subito gol. Para circa 100 calci di rigori.

JACK CHARLTON

21 stagioni con il Leeds (1952-1973)

Fratello del più famoso Bobby, l'inglese con i suoi 191 centimetri è un difensore insuperabile capace di segnare 70 gol nella sua lunga carriera. Vince con la maglia del Leeds sia un campionato di serie B che di A, alzando al cielo anche una Coppa d'Inghilterra e due coppe delle Fiere.

FRANCO BARESI

20 stagioni con il Milan (1977-1997)

Grande capitano rossonero (15 stagioni con la fascia al braccio), guida la difesa più forte del mondo sotto la guida di Sacchi e Capello tra sei scudetti, tre Coppe Campioni e due Intercontinentali. Eletto Rossonero del Secolo dai tifosi milanisti, colleziona 719 presenze (compresi due campionati di B all'inizio degli anni '80) riuscendo anche a segnare 33 reti.

GIUSEPPE BERGOMI

20 stagioni con l'Inter (1979-1999)

Bandiera nerazzurra, è secondo solo a Zanetti come numero di presenze. Difensore duttile, ruvido ma sempre leale, vince uno scudetto e tre Coppe Uefa (record per un giocatore italiano) giocando in totale 519 partite. Soprannominato "zio", dal 1992 al 1999 è anche capitano dell'Inter.

ALESSANDRO COSTACURTA

20 stagioni con il Milan (1987-2007)

Considerato uno dei migliori difensori italiani di sempre, gioca con la maglia rossonera 458 partite in campionato segnando 3 gol. L'ultimo lo realizza su calcio di rigore il 19 maggio 2007 contro l'Udinese nella gara con cui dà l'addio al calcio diventando il marcatore più anziano (41 anni) nella storia della serie A.

Articoli correlati

Commenti