Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Roma

Vedi Tutte
Roma

Nainggolan: Roma, con Di Francesco tutti importanti. Scudetto? Lavoriamo

Nainggolan: Roma, con Di Francesco tutti importanti. Scudetto? Lavoriamo
© LaPresse

Il centrocampista tra i protagonisti della vittoria di Firenze e dell'ottimo avvio di campionato: «Restiamo concentrati, stiamo facendo un buon cammino»

 

lunedì 6 novembre 2017 21:25

ROMA - La doppietta di Gerson contro la Fiorentina ha acceso i riflettori sulla grandissima prova del brasiliano, "oscurando" per una volta un'altra maestosa prestazione di Radja Nainggolan, il talento più puro del centrocampo di Di Francesco che ancora una volta ha stupito con la sua grinta, capace di tenere su quasi da sola tutta la squadra nel secondo tempo del Franchi, e con la sua tecnica in occasione del fantastico passaggio di sinistro a Perotti per il gol che poi ha chiuso la partita e lanciato la Roma all'assalto delle prime posizioni. Ma il Ninja, di scudetto, non ne vuole sentire proprio parlare: «Stiamo facendo un buon cammino e dobbiamo restare concentrati», ha ribadito a Sky Sport, mostrando la faccia dura e concreta di chi sta lavorando per costruire un futuro luminoso. «Di Francesco fa sentire tutti importanti, anche chi gioca di meno dà qualcosa in più perché sa che l'occasione arriva. Siamo pronti, dimostriamo di essere tutti sul pezzo, si sta vedendo».

NAINGGOLAN ALLA UEFA: CHAMPIONS? NO LIMITS

CARATTERE E QUALITA', SCHEMI E NAZIONALE - Un numero 10 atipico che più atipico non si può (e il tecnico gliela darebbe...), un tuttocampista box to box tanto caro al calcio britannico, incursore e incontrista insieme: la peculiarità del belga è di immediata collocazione nel fulcro della manovra, per la sua enorme versatilità che lo rende jolly e carta spesso vincente. «Il sistema di Di Francesco? Sono sereno, gioco dove mi mette il mister, sono a disposizione. Do il massimo come ho sempre fatto. L'unica differenza è che a inizio anno ho fatto fatica, ma mi sto ritrovando bene». commenta a proposito dei nuovi schemi con i quali tutti i giocatori della Roma stanno iniziando a rendere sempre meglio. Miglioramento che è coinciso per Nainggolan anche Il ritorno in nazionale«Sono felice, ma adesso vediamo come va, è stato un momento difficile, spero di rimanerci».

 

 

Articoli correlati

Commenti