Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Roma

Vedi Tutte
Roma

Roma, Di Francesco: «Nainggolan ko, Schick dall'inizio o a gara in corso»

Roma, Di Francesco: «Nainggolan ko, Schick dall'inizio o a gara in corso»
© LaPresse

Il tecnico alla vigilia della sfida contro la Spal: «Perotti? Valuterò se portarlo in panchina». Sullo schiaffo di De Rossi: «Va aiutato e sostenuto dopo il rimprovero». Napoli-Juve: «Magari finisce in pareggio...»

 

giovedì 30 novembre 2017 13:30

ROMA - «Schick? Sono contento che abbia fatto con continuità gli allenamenti senza sentire problemi. Ha grandissime qualità e lo sappiamo. Che possa giocare dall’inizio non è detto. Oggi farò delle scelte. Potrebbe giocare dall’inizio o a partita in corso». Di Francesco, alla vigilia della sfida contro la Spal, fa il punto sul recupero di alcuni giocatori. E le buone notizie non arrivano soltanto dall'ex attaccante della Samp: «Emerson sta meglio, non è ancora al 100% ma può giocare». La partita contro la squadra di Semplici non è da sottovalutare: «Loro verranno a giocarsela, davanti hanno gente esperta come Floccari e Borriello. Se entriamo in campo con la mentalità sbagliata facciamo male. Dopo il pari col Genoa ho detto ai ragazzi che non si può più sbagliare, sia negli atteggiamenti sia nel preparare le gare perché davanti vanno veramente forte. Non ci possiamo permettere passi falsi».

DE ROSSI E LAPADULA - Prima ha sdrammatizzato: «Gli ho dato uno schiaffo come ha fatto lui con Lapadula». Poi ha spiegato le proprie ragioni: «Credo che abbia sbagliato, si è scusato pubblicamente in maniera forte - ha detto il tecnico della Roma in conferenza stampa in riferimento all'ultimo episodio contro il Genoa -. Pagherà le conseguenze disciplinari previste dalla società. Lui che è un vero romanista ha bisogno in questi momenti di sentire l’affetto dei tifosi. Come ogni figlio va aiutato e sostenuto dopo il rimprovero».

SULLA FORMAZIONE - «Difficilmente Perotti partirà dal primo minuto, oggi valuterò se portarlo in panchina. Pellegrini non ha fatto una prova brillantissima con l'Atletico, ma è giovane e deve stare tranquillo, preparare le partite con più serenità. Giocherà titolare uno tra Schick e Under. Nainggolan non verrà convocato per un affaticamento. Abbiamo scelto insieme allo staff sanitario per riportarlo in squadra sabato o domenica».

NAPOLI-JUVE? - «Invidia? L'invidia non fa parte del mio carattere, ma allenare una squadra per tanto tempo dà vantaggi e ve lo dice uno che ha avuto questa fortuna. Mi auguro che possa finire con un bel pareggio così rimaniamo tutte quante lì...».

Articoli correlati

Commenti