Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Roma

Vedi Tutte
Roma

Calciomercato Roma, visto Politano? Vuole tornare

Calciomercato Roma, visto Politano? Vuole tornare
© Getty Images

Romano, cresciuto in giallorosso, non ha mai avuto una chance in prima squadra. «Forse non ero pronto. Adesso però sarei felice di vestire ancora quella maglia»

Sullo stesso argomento

di Roberto Maida

domenica 31 dicembre 2017 09:37

ROMA - Ma l’avete visto Politano? Non lo prendevano mai, pungeva su e giù, a destra e a sinistra, spaventando anche una vecchia volpe come Kolarov che invece di sfidarlo tentennava e arretrava. E’ cresciuto alla Roma, vincendo scudetti a livello giovanile, ma sul più bello è andato via. Non ha avuto l’occasione che altri ragazzi costruiti in casa hanno sfruttato. O anche dissipato, perché quando si è giovani può capitare di sbagliare e non essere capiti. No, Matteo Politano in prima squadra non è arrivato mai. «Si vede che non ero pronto io, o forse la società aveva altri piani, sono cose abbastanza comuni nel nostro mondo» racconta con un filo di voce dietro le transenne dell’Olimpico. Magari sono vere tutt’e due le cose, però oggi Politano ha 24 anni ed è uno dei migliori esterni mancini del campionato: in estate il Sassuolo ha rifiutato 16 milioni dello Zenit offerti direttamente da Roberto Mancini. Se si pensa che la Roma nel suo ruolo ha investito più o meno la stessa cifra sul giovane turco Ünder, che gioca proprio in quel ruolo e ha caratteristiche simili, il confronto diventa (per ora) ingeneroso. 

OCCHIOLINO - Dopo aver contribuito a stoppare la Roma, guidata dal tecnico che l’ha lanciato in Serie A, Politano ammette che un ritorno alla base lo intrigherebbe: «Chiaramente sarei felice di poter rientrare. Roma e la Roma sono casa mia. Mi emoziono tutte le volte che entro su questo campo e vedo queste maglie dall’altra parte. Vediamo cosa succederà a giugno, se ne occuperanno i miei manager e i direttori del Sassuolo. Di sicuro a gennaio non mi muovo, sono concentrato esclusivamente sugli obiettivi della mia squadra».

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DELLO SPORT-STADIO IN EDICOLA

Articoli correlati

Commenti