Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Kluivert: «Non voglio più finire in tribuna»
© LAPRESSE
Roma
0

Kluivert: «Non voglio più finire in tribuna»

I primi mesi a Roma del giovane attaccante olandese: «È facile passare da grande talento a flop, sta a me dimostrare il contrario. Mi alleno duramente e preferisco giocare dall’inizio»

ROMA - «C’è chi dice che non ce la farò ad emergere, ma io ho fiducia in me stesso e sono pronto a dimostrare tutto. Sto crescendo tanto e non posso lamentarmi». Justin Kluivert ha le idee chiarissime. L’attaccante della Roma, attualmente impegnato con l’Under 21 olandese, sa dove vuole arrivare: «Prima di tutto devo assicurarmi di non finire più in tribuna – ha detto ai microfoni di Fox Sports -. Sono sicuro che non accadrà più. Ho ben chiaro di come voler proseguire il mio percorso. È facile passare da grande talento a giocatore che non può farcela, ma non c’è problema perché sta a me dimostrare il contrario. Spero che il mio momento arrivi presto, mi alleno duramente. Onestamente preferisco giocare dall’inizio e magari intere partite, ma con il Viktoria Plzen ho fatto bene e non vedo l’ora di farlo più spesso». Contro la squadra ceca in Champions ha firmato il 4-0 dedicando il gol all’amico (ed ex compagno all’Ajax) Nouri, che in estate si è risvegliato dal coma dopo oltre un anno: «Sono molto legato a lui e volevo dimostrarlo. Quando tutto lo stadio ha applaudito mi è venuta la pelle d’oca».

Vedi tutte le news di Roma

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti