Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sampdoria

Vedi Tutte
Sampdoria

Sampdoria: 25 anni dallo scudetto di Vialli e Mancini

Sampdoria: 25 anni dallo scudetto di Vialli e Mancini

E' già passato un quarto di secolo da quel clamoroso trionfo che portò i blucerchiati sul tetto d'Italia e, quasi, su quello d'Europa

Sullo stesso argomento

 

giovedì 19 maggio 2016 09:30

GENOVA - Sono passati 25 anni dalla vittoria del primo e ultimo scudetto nella storia della Sampdoria. Già un quarto di secolo dal trionfo di una squadra destinata alla leggenda del calcio italiano. Un gruppo fortissimo che la stagione successiva sarebbe arrivato alla finale di Champions League contro il Barcellona, vincendo anche la Supercoppa italiana e andando a un passo dalla Coppa Italia, lasciata nelle mani della Roma. Era la Samp di un maestro del pallone come Vujadin Boskov; dei gemelli del gol Mancini-Vialli, con il prossimo capitano della Juventus capocannoniere della Serie A con 19 gol. Era la Samp dela campione del Mondo Vierchowod, di Gianluca Pagliuca, Branca, Cerezo e Dossena; di Pellegrini, Mannini e Lombardo. Era la Sampd di Paolo Mantovani, lungimirante presidente blucerchiato che costruì una squadra capace di battere chiunque. La Sampdoria vinse lo scudetto della stagione 1990-1991 con una giornata d'anticipo, davanti a un'armata come quella del Milan, vincitore di due Coppe dei Campioni consecutive e dove dettavano legge i tre olandesi Van Baste-Gullit-Rijkaard, per non parlare di Maldini, Baresi, Tassotti, Ancelotti, Massaro... Un'impresa, quella della Sampdoria, che rimarrà per sempre nella storia del calcio mondiale.

FERRERO: "AVANTI CON MONTELLA"

Articoli correlati

Commenti