Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie B

Vedi Tutte
Serie B

Serie B, Benevento-Carpi 1-0: Puscas gol, Streghe in Serie A!

Serie B, Benevento-Carpi 1-0: Puscas gol, Streghe in Serie A!
© LaPresse

Per la prima volta nella sua storia la squadra campana raggiunge la massima serie. Emiliani battuti da un gol dell'attaccante romeno

Sullo stesso argomento

di Davide Palliggiano

giovedì 8 giugno 2017 21:25

BENEVENTO - Al primo anno di B arriva subito la promozione in Serie A. Se questa non è una favola, allora è un miracolo sportivo. Il Benevento batte il Carpi 1-0 grazie a una rete di Puscas e con Spal e Verona, farà parte - per la prima volta nella sua storia cominciata nel 1929 - delle 20 squadre della Serie A 2017/2018. I ragazzi di Baroni scrivono così la storia: due squadre campane in A mancavano dalla stagione 1987/1988, l'ultima dell'Avellino (con il Napoli) nella massima serie.

Benevento-Carpi 1-0: statistiche e tabellino

 

BELEC C'È - Gioca meglio il Benevento nel primo tempo. Il fattore Vigorito si fa sentire e già dopo 4' Puscas, in serata di grazia, sfiora il palo alla destra di Belec con un bel diagonale. Il Carpi risponde un minuto dopo con Mbakogu, che spreca una buona occasione da pochi metri. La squadra di Castori è costretta al primo cambio già al 20', quando Struna va ko e al suo posto entra Sabbione. A ergersi protagonista, però, è il portiere degli emiliani Belec, che salva i suoi in due occasioni: prima al 24' sulla girata improvvisa di Lucioni, poi al 30' quando devia in corner un tiro sporco di Puscas.

PUSCAS GOL - L'attaccante romeno di proprietà dell'Inter, però, si riscatta alla grande al 32': in realtà fa quasi tutto Venuti, che brucia Letizia sulla fascia e appoggia un pallone facile facile da spingere in rete.

PALO VIOLA - Nella ripresa la gara diventa più intensa dal punto di vista agonistico e meno bella. Il Benevento sfiora il raddoppio con un bolide dalla distanza di Viola che si stampa sul palo interno e rientra in campo.

FESTA STREGA - Il Carpi si fa vedere con un tiro di Di Gaudio sporcato in corner dalla difesa (60'), ma a Castori non basta un atteggiamento e uno schieramento super offensivo nel finale. La coppia di centrali Lucioni e Camporese sfiorano la perfezione, Cragno non viene mai impegnato seriamente, se non in un'uscita bassa sui piedi di Mbaye. Il finale è tripudio giallorosso sugli spalti del Vigorito-Santa Colomba: il miracolo sportivo è compiuto, il Benevento, per la prima volta nella sua storia, è in Serie A.

Articoli correlati

Commenti