Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Frosinone-Palermo, omologato il risultato: respinto il ricorso dei siciliani
© FOTO MOSCA
Serie B
0

Frosinone-Palermo, omologato il risultato: respinto il ricorso dei siciliani

Il ciociari dovranno disputare le prime due gare di Serie A a porte chiuse: 10 mila euro di multa a Maiello, reo di aver lanciato un pallone in campo

ROMA - Il Giudice sportivo della serie B, a seguito della finale di ritorno dei play-off di serie B disputata sabato sera, ha respinto il reclamo del Palermo che chiedeva di "sanzionare il Frosinone con la perdita della gara disputata in data 16 giugno 2018 con il punteggio di 0-3 in favore della U.S.Città di Palermo; non omologare, comunque, il risultato della partita del 16 giugno 2018; in linea subordinata, previa squalifica del campo di giuoco del Frosinone Calcio S.r.l., non omologare e/o annullare il risultato della gara del 16 giugno 2018 ed ordinare la ripetizione della stessa".

Il Giudice ha, inoltre, sanzionato il Frosinone con l'ammenda di 25.000,00 euro e con l'obbligo di disputare due gare con lo stadio "Benito Stirpe" privo di spettatori.

PALLONI IN CAMPO - Tra i sanzionati anche il centrocampista del Frosinone, Raffaele Maiello, al quale è stata comminata una multa di 10 mila euro "per avere, verso la fine della gara, dalla panchina, posto in essere una condotta sleale e antisportiva, lanciando sul terreno di giuoco un pallone con l’evidente scopo di interrompere lo svolgimento del giuoco, nonché per aver tenuto una condotta intimidatoria nei confronti sia di un calciatore della squadra avversaria, sia nei confronti dei rappresentanti della Procura Federale rifiutandosi, peraltro, di farsi identificare poiché privo della divisa di giuoco".

Vedi tutte le news di Serie B

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina