Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Cocco fa volare il Pescara: Livorno ko all'esordio
© LAPRESSE
Serie B
0

Cocco fa volare il Pescara: Livorno ko all'esordio

All'Adriatico decisivi i rigori: la squadra di Pillon ne segna due, quella di Lucarelli sbaglia con Giannetti. Inutile il gol di Porcino

PESCARA - Fa festa Pillon, mastica amaro Cristiano Lucarelli. Il Pescara centra la prima vittoria in campionato dopo il pari in extremis raccolto in casa della Cremonese e rovina il debutto del Livorno, che aveva riposato alla prima giornata.

Il Pescara ha avuto un ottimo approccio alla partita, ha fraseggiato bene guidata dal solito Brugman e ha sfiorato più volte il vantaggio con Cocco e Mancuso. La migliore occasione del primo tempo l’ha confezionata Antonucci, uno dei più ispirati della squadra di Pillon, che ha offerto a Melegoni un assist al bacio che il centrocampista di proprietà dell’Atalanta non ha saputo concretizzare. Nel momento di miglior pressione del Pescara, un’ingenuità difensiva sull’asse Balzano-Gravillon ha regalato un rigore (in realtà il fallo su Gonelli era fuori area) al Livorno, ma dal dischetto Giannetti ha spedito a lato prima di uscire per infortunio.

Un temporale sull’Adriatico ha fatto sbloccare le squadre nel secondo tempo. Il Pescara ha sfruttato al meglio due rigori avuti a favore: Cocco dal dischetto non ha fallito i due penalty. La partita sembrava indirizzata dopo il doppio vantaggio, ma l’ingresso di Diamanti deciso da Lucarelli ha ridato brio al Livorno, che prima ha accorciato le distanze con Porcino (assist al bacio di Diamanti) e poi ha sfiorato il pari con Kozak, che ha centrato il palo alla sinistra di Kastrati, e con Di Gennaro in pieno recupero.

Non è mancato allo stadio Adriatico il ricordo di Piermario Morosini. Alla mezz'ora partita, proprio nel minuto di gara di sei anni fa, il 14 aprile del 2012, quando durante la partita fra biancazzurri e labronici morì in campo per un malore il giocatore toscano dalle due curve è partito un coro "Morosini sempre presente" con lo scrosciante applauso dei settemila presenti sugli spalti.

Pescara-Livorno 2-1: tabellino e statistiche

Vedi tutte le news di Serie B

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina