Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie B, Salernitana-Perugia 2-1: Casasola decisivo. Venezia-Verona 1-1
© LAPRESSE
Serie B
0

Serie B, Salernitana-Perugia 2-1: Casasola decisivo. Venezia-Verona 1-1

La sblocca Mazzarani, poi Vido su rigore aggiusta il risultato. Ci pensa l'argentino a regalare tre punti al pubblico dell'Arechi. Nell'altro match Di Mariano risponde a Zaccagni

SALERNO - Dopo una vittoria ed un pareggio, la Salernitana prosegue il suo cammino battendo nel proprio stadio il Perugia di Alessandro Nesta. Nel primo tempo si registrano poche emozioni, escluse le due conclusioni di Di Tacchio per i padroni di casa e di Vido per gli ospiti: la prima (mancino dai 30 metri) va fuori di poco, la seconda (bel sinistro ad incrociare) costringe Micai al miracolo. La ripresa si apre col traversa di Vido co un destro da 20 metri. I campani al 56' vanno in vantaggio: una sforbiciata di Jallow si stampa sulla traversa, sulla respinta arriva Mazzarani che di testa scavalca Gabriel. Ci pensa Vido dopo 4' a ristabilire la parità, su rigore fischiato per fallo di Micai su Melchiorri. Il Grifone non finalizza due occasioni con Kouam, e la Salernitana ne approfitta per segnare il 2-1: Bocalon allarga sulla destra per Casasola il cui destro dal limite si infila all'angolino con Gabriel nettamente in ritardo nella circostanza. Espulso all'80' nel Perugia Gyombér per eccessive proteste, il triplice fischio sancisce la battuta d'arresto degli umbri.

VENEZIA - Venezia e Verona si spartiscono la posta in palio, frenando l'emorragia di sconfitte che da tempo tormentava entrambe le formazioni venete. Il primo gol del derby lo segna al 5' Zaccagni per gli ospiti: Di Carmine serve la sovrapposizione di Crescenzi, cross basso per il centrocampista che di piatto infila Vicario. Al 18' squillo del Venezia: cross di Bruscagin, Segre tutto solo spara contro Silvestri. Prima del duplice fischio, il Verona rischia di raddoppiare: errore di Garofalo, cross di Ragusa, Laribi schiaccia di testa, Vicario blocca sulla linea. Nel secondo tempo i padroni di casa alzano il ritmo e trovano l'1-1 al 67': colpo di testa di Modolo su calcio d'angolo, respinge Caracciolo, Di Mariano buca la porta da breve distanza. Il palo colpito da Di Carmine all'81' è l'ultima fiammata di una partita tesa in cui nessuna delle due formazioni poteva sbagliare.

Vedi tutte le news di Serie B

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina