Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie B, due giornate di stop a Tutino e Merelli
© LAPRESSE
Serie B
0

Serie B, due giornate di stop a Tutino e Merelli

Undici gli squalificati per un turno. Ammende per Cremonese, Salernitana e Benevento

ROMA - Il Giudice sportivo, in Serie B, ha fermato due giocatori per due turni: si tratta di Gennaro Tutino del Cosenza ("per comportamento gravemente antisportivo, perché, al 41° del secondo tempo, a giuoco fermo, spingeva con veemenza alle spalle un calciatore avversario") e di Davide Merelli del Padova ("per avere, al 36° del primo tempo, dalla panchina, rivolto ad un Assistente espressioni irriguardose").

11 SQUALIFICATI - Sono 11 invece i giocatori che non ci saranno causa squalifica solo per la prossima giornata del campionato cadetto; Davide Adorni del Cittadella e Marcus Rohden del Crotone per doppia ammonizione, mentre Davide Facchin del Venezia "per avere, al 30° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina, contestato con veemenza l'operato arbitrale (infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale)"Agazzi e Di Gennaro del Livorno, Arini della Cremonese, D'Orazio del Cosenza, Lucioni del Lecce, Matos del Verona, Pezzi del Carpi e Ranieri del Foggia, già diffidati, pagano invece la quinta sanzione. Cordaz, capitano del Crotone, sanzionato con ammonizione e 1000 euro di ammenda per proteste nei confronti degli ufficiali di gara.

LE AMMENDECordaz, capitano del Crotone, è stato sanzionato con ammonizione e 1000 euro di ammenda "per proteste nei confronti degli ufficiali di gara". Tre ammende pecuniarie, infine, sono state comminate a tre società: € 2.000,00 alla Cremonese "per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso quattro fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e divigilanza". Ammenda di € 2.000,00 alla Salernitana "per avere suoi sostenitori, al termine dellagara, lanciato un petardo sul terreno di giuoco; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza". Infine, ammenda di € 1.500,00 al Benevento "per avere ingiustificatamente causato ilritardato inizio della gara di circa quattro minuti".

Vedi tutte le news di Serie B

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina