Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie B Cosenza, Braglia: «Nelle prossime due sfide ci giocheremo tanto»
© LAPRESSE
Cosenza
0

Serie B Cosenza, Braglia: «Nelle prossime due sfide ci giocheremo tanto»

Il tecnico: «Dispiaciuto della sconfitta con il Brescia. Pescara? I ricordi dell'Adriatico sono ancora vivi»

COSENZA - Il Cosenza di Piero Braglia è chiamato a una grande prestazione contro il Pescara di Bepi Pillon all'Adriatico: "Siamo rimasti male anche noi come tutti i tifosi dell’esito del match con il Brescia, dobbiamo andare a fare una grande partita all’Adriatico per cercare di rimetterci subito in carreggiata. Non sempre le partite vanno a finire bene, ma noi ce le giochiamo sempre allo stesso modo, con impegno e voglia al massimo. Ora però ci tocca riprendere a fare risultato, per dare linfa alla nostra classifica". Il tecnico non si sbliancia sulla formazione che affronterà il Delfino: "Aspetto di vedere l’ultimo allenamento per decidere il modulo e la formazione più adatta per affrontare il Pescara, voglio vederci chiaro. Nei prossimi due impegni di campionato ci giocheremo tanto, dobbiamo per forza di cose raccogliere punti, prima iniziamo a farlo meglio è. La sosta ci servirà a recuperare giocatori importanti, a lavorare bene e a stare sereni, che in questo momento è la cosa più importante". All'Adriatico i rossoblu ottennero la promozione in cadetteria l'anno scorso: "E’ chiaro che i ricordi della finale di Pescara sono ancora vivi, lì ci siamo conquistati la serie B, lì vogliamo mantenerla" conclude Braglia

Vedi tutte le news di Cosenza

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina