Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie B Spezia, Marino si presenta: «Voglio far divertire i nostri tifosi»
© LaPresse
Spezia
0

Serie B Spezia, Marino si presenta: «Voglio far divertire i nostri tifosi»

Il tecnico: «Desidero calciatori motivati e affamati, che onorino sempre la maglia. Il club è ambizioso e la proprietà solida»

LA SPEZIA - Pasquale Marino si è presentato al suo nuovo pubblico, quello bianconero dello Spezia: lo ha fatto in conferenza stampa assieme al presidente bianconero Chisoli e al direttore generale Angelozzi. "Portiamo avanti un progetto, dobbiamo cercare di far divertire i tifosi e per farlo servono calciatori motivati e che sposino in pieno la causa. - esordisce il tecnico siciliano - Ho visto qualche partita dello scorso campionato per avere idee più chiare riguardo l'organico, ci sono giovani da valutare, ragazzi da conoscere, quindi il ritiro sarà importantissimo, ma è necessaria una prima selezione per poterlo svolgere nel miglior modo possibile, perchè quando si è in troppi il lavoro perde qualità". Sul modulo da impiegare: "La mia idea di base è il 4-3-3, ma non mi fossilizzerò su quello; tuttavia cercherò di creare un collettivo che risponda alle caratteristiche che ricerco, cioè ragazzi che sappiano trattare la palla, capaci di giocare in velocità e bravi nell'uno contro uno, con coraggio e personalità".

OTTIMO IMPATTO CON IL CLUB - Marino ha bene in testa le caratteristiche ideali della sua formazione: "Voglio una squadra che esca dal campo stremata per aver dato tutto, che sappia coinvolgere il passionale pubblico spezzino, che resta un valore aggiunto per questo club e chi farà parte di questa squadra dovrà meritarsi l'affetto e la stima dei propri tifosi; dobbiamo cercare sempre di portare i tifosi dalla nostra parte, creare entusiasmo e coinvolgerli con prestazioni importanti". L'ex allenatore di Catania e Udinese si sofferma anche sulla programmazione futura: "Il primo anno dobbiamo porre le basi per un progetto triennale, qui c'è voglia di crescere e creare una struttura importante. Il primo impatto con lo Spezia è stato assolutamente positivo, qui c'è tutto per permettere ad un tecnico di allenare nel miglior modo possibile; cercavo un club organizzato con una società solida alle spalle".

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

Vedi tutte le news di Spezia

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina