Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Mertens assist, il Belgio va. Ok la Grecia di Manolas
© EPA
Nations League
0

Mertens assist, il Belgio va. Ok la Grecia di Manolas

Il big match Croazia-Inghilterra senza reti, Lukaku si prende la scena e con due gol stende la Svizzera. In Lega B Mitroglu piega l'Ungheria

ROMA - Nel bouquet di partite della Nations League di stasera spiccava quella del gruppo 4 comandato dalla Spagna a punteggio pieno, Croazia-Inghilterra, riedizione della passata semifinale mondiale: la partita, giocata a porte chiuse per i cori discriminatori degli ultras croati nei confronti di Ungheria e Israele, è terminata senza reti con un palo di Dyer nel primo tempo. Poco più di un'ora per Perisic, che ha poi lasciato il posto a Pjaca, con il laziale Badelj in campo per gli ultimi venti minuti. Più emozioni in Belgio-Svizzera 2-1: il match del gruppo A ha visto arrivare i gol tutti nella ripresa, con la doppietta di Lukaku intervallata dal provvisorio pari di Gavranovic. Sul raddoppio belga decisivo Mertens, autore dell'assist, in campo per 90' anche il milanista Ricardo Rodriguez. Belgio che va a 6 punti lasciando indietro a 3 proprio i diretti avversari. Nel Gruppo 3 della Lega B Austria-Irlanda del Nord 1-0: il gol del solito Arnautovic regala la prima vittoria ai padroni di casa che ora inseguono la Bosnia a punteggio pieno. Nel Gruppo 2 della Lega C (4 squadre) Mitroglu decide Grecia-Ungheria (90' per Manolas) mentre Estonia-Finlandia termina senza reti: nel girone ora Finlandia 7, Grecia 6, Ungheria 3 ed Estonia 1. Infine la League D: Bielorussia-Lussemburgo 1-0 e Moldavia-San Marino 2-0, con i bielorussi ora padroni del girone 2. 

TUTTO SULLA NATIONS LEAGUE

Vedi tutte le news di Nations League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Sfida Pronostico