Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Under 21

Vedi Tutte
Under 21

Europei Under 21, Italia-Germania 1-0: Di Biagio in semifinale, c'è la Spagna

Europei Under 21, Italia-Germania 1-0: Di Biagio in semifinale, c'è la Spagna
© Getty Images

Bernardeschi regala l'accesso al penultimo atto della competizione. Nonostante la sconfitta i tedeschi passano come migliore seconda nei tre gironi

Sullo stesso argomento

 

sabato 24 giugno 2017 21:52

CRACOVIA (POLONIA) - Non era facile ma alla fine l'Italia torna a convincere, batte la Germania 1-0 e vola in semifinale grazie anche alla vittoria della Danimarca contro la Repubblica Ceca (4-2). Il gol di Bernardeschi nel primo tempo regala agli azzurri l'accesso al penultimo atto degli Europei Under 21 che li vedrà di fronte ai pari età della Spagna (in programma martedì 27 giugno). L'unica amarezza per il ct Di Biagio è l'assenza di Berardi e Conti che, ammoniti questa sera, salteranno il prossimo match perché diffidati. Una sconfitta, invece, quella dei tedeschi, che non li vede eliminati dalla competizione perché essendo i migliori secondi nei tre gironi passano alla semifinale contro l'Inghilterra.

LE SCELTE - Di Biagio sorprende tutti riproponendo la stessa formazione che vinse all'esordio (2-0) contro la Danimarca con un'eccezione: fuori Petagna e dentro Chiesa, uno dei migliori dalla panchina nelle prime due sfide. Nel 4-3-3 il commissario tecnico schiera il tridente offensivo composto da Berardi, Bernardeschi e, appunto, il giovane talento della Fiorentina. Risponde la Germania con un 4-2-3-1. Kuntz non cambia rispetto alle sfide contro Repubblica Ceca e Danimarca. Spazio dunque a Selke in attacco con Weiser, Meyer e Gnabry alle spalle.

GERMANIA, GOL ANNULLATO - Subito un brivido per gli azzurrini. Dopo soli sette minuti Donnarumma viene beffato da Kempf ma l'Italia si salva perché il direttore di gara vede una posizione irrogolare di Stark che partecipa all'azione e decide di annullare il gol. Inevitabilmente, l'azione nata sugli sviluppi di un calcio d'angolo dà la scossa ai ragazzi di Di Biagio.

SBLOCCA BERNARDESCHI - Dopo due occasioni clamorose di Benassi e Bernardeschi, arriva il vantaggio dell'Italia. È proprio l'attaccante della Fiorentina, seguito con insistenza dalla Juventus, a sbloccare il match ma grazie alla distrazione di Dahoud, altro talento che piaceva ai bianconeri. Il centrocampista tedesco si fa soffiare il pallone da Pellegrini all'altezza del vertice sinistro dell'area di rigore. Il rimpallo su Chiesa favorisce Bernardeschi che entra in area e batte Pollersbeck per l'1-0.

RISSA SFIORATA - Il gol crea molta tensione sul terreno di gioco. Dopo il gol azzurro, Berardi corre subito a prendere il pallone per riprendere il gioco dando una spinta a Stark. Mentre esce dalla porta riceve a sua volta uno spintone da Arnold e da qui nasce il parapiglia. L'arbitro richiama i due giocatori ed estrae il cartellino giallo sia al numero 7 italiano sia per capitano tedesco. La gara riprende ma la tensione dell'Italia è alta tanto da farsi ammonire ancora tre volte: gialli per Chiesa, Bernardeschi e Conti. Finisce 1-0 il primo tempo al Cracovia Stadium.

RISULTATO INVARIATO - Le due squadre rientrano in campo per il secondo tempo. La Germania entra con un piglio in più, giocando palla a terra, ma l'Italia corre molto ed alza il proprio pressing sulla trequarti offensiva. La prima vera occasione della ripresa, infatti, è degli azzurrini. Un'azione prolungata culmina con la conclusione dalla distanza di Pellegrini, prossimo a vestire la maglia della Roma, ma Pollersbeck si allunga e devia in angolo. Il ct tedesco Kuntz prova a dare la scossa con tutte e tre i cambi a disposizione: fuori Meyer, Dahoud e Weiser, dentro Philipp, Jung e Amiri (già in gol in questa competizione). A 10 minuti dalla fine anche Di Biagio mette mano alla panchina: esce uno stanchissimo Chiesa, entra Petagna. Le sostituzioni non danno l'effetto sperato dai ct ma all'80' l'Italia sfiora il raddoppio. Palla geniale di Bernardeschi per il taglio di Conti che da pochi passi mette incredibilmente sul fondo nonostante il gioco fosse già fermo per una posizione irregolare del numero 12 azzurro. Gli altri 10 minuti passano e il risultato si chiude sull'1-0 per l'Italia.

ITALIA-GERMANIA 1-0: TABELLINO E STATISTICHE

Articoli correlati

Commenti