Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Under 21

Vedi Tutte
Under 21

Europei Under 21, Spagna-Italia 3-1: Saul stende Di Biagio, Rojita in finale

Europei Under 21, Spagna-Italia 3-1: Saul stende Di Biagio, Rojita in finale
© Getty Images

La Rojita vola in finale contro la Germania grazie alla tripletta del centrocampista dell'Atletico Madrid. Non basta la rete di Bernardeschi

 

di Filippo Testini

martedì 27 giugno 2017 22:30

CRACOVIA (POLONIA) - Dopo l'impresa contro la Germania, si spegne il sogno Europeo dell'Italia Under 21 di Gigi Di Biagio. La Spagna si prende la finale battendo 3-1 gli azzurrini grazie alla tripletta di Saul Niguez. Non basta la rete di Bernardeschi, a sfidare la Germania, che ha sconfitto l'Inghilterra, il 30 giugno sarà la squadra di Celades.

LE SCELTE - La Rojita scende in campo con il 4-3-3. Deulofeu, Sandro Ramirez e Asensio formano il tridente offensivo. A centrocampo, invece, spazio a Ceballos, Llorente e Saul Niguez. Di Biagio risponde con uno schieramento speculare. Petagna, dopo la panchina dal primo minuto contro la Germania, torna titolare con Bernardeschi da una parte e Chiesa dall'altra. Out Berardi e Conti squalificati.

PARITA' - Avvio propositivo dell'Italia. Ci prova subito Chiesa superando Bellerin e calciando in diagonale ma il tiro è troppo debole e il portiere neutralizza facilmente il pallone. Azzurrini aggressivi ma nella seconda parte del primo tempo rischiano più volte di subire il gol. Il più pericoloso tra le fila della Spagna è Deulofeu che, soprattutto, al 31' sfiora il vantaggio divorandosi una rete già fatta. L'ultimo squillo passa dai piedi di Petagna ma il suo tiro è centrale e Arrizabalaga blocca la sfera senza problemi. Finiscono i primi 45 minuti e le due squadre si avviano negli spogliatoi con il risultato fermo sullo 0-0.

SBLOCCA SAUL, ROSSO A GAGLIARDINI - La Spagna rientra in campo con uno spirito diverso: più propositiva e incisiva, mentre l'Italia si perde in falli inutili. Mentre Gagliardini prende il cartellino giallo, che poi gli costerà l'espulsione per un secondo fallo in mezzo al campo, Ceballos inizia un'azione personale, si accentra dal versante sinistro e serve Saul Niguez. Il forte centrocampista dell'Atletico Madrid evita Chiesa, calcia di prima intenzione e trafigge Donnarumma firmando il vantaggio spagnolo.

BERNA FIRMA IL PARI MA... - Di Biagio opta per il primo cambio: fuori Chiesa, dentro Locatelli. L'effetto della sostituzione è più incisivo che decisivo. La squadra acquisce maggiore sicurezza a centrocampo e trova il pareggio grazie ad un'azione favolosa di Bernardeschi che dal lato destro del campo, si accentra portandosi a spasso Jonny e calcia in porta. Il pallone viene deviato dalla difesa spagnola quel poco che basta per mandare fuori giri Arrizabalaga.

...SAUL NE FA ALTRI DUE - La Rojita non si perde d'animo. Saul Niguez riceve palla da Deulofeu e calcia in porta con violenza battendo un colpevole Donnarumma che sembra essere andato giù in ritardo in questo frangente. 2-1 per gli spagnoli che si avvicinano sempre più verso l'ultimo atto della competizione. Il centrocampista dei Colchoneros non si ferma qui. Discesa sulla fascia sinistra di Asensio che mette al centro un pallone invitante proprio per Saul Niguez che, anticipa Barreca, e batte per la terza volta Donnarumma. E pensare che proprio oggi l'Atletico Madrid ha rifiutato un'offerta di 95 milioni di euro per il centrocampista spagnolo, talento che ha come agente il potentissimo Jorge Mendes

SPAGNA-ITALIA 3-1: TABELLINO E STATISTICHE

Articoli correlati

Commenti