Industry

Vedi Tutte
Industry

Taekwondo: la FITA apre agli eSports!

Taekwondo: la FITA apre agli eSports!

Il presidente della FITA Angelo Cito: "Vogliamo diventare la casa degli eSports da combattimento". 

Sullo stesso argomento

 

domenica 4 febbraio 2018 13:08

Sabato 3 febbraio il consiglio federale della FITA (Federazione Italiana TAekwondo) ha preso una decisione storica: sarà la prima federazione sportiva a riconoscere gli eSports come attività sportiva. Lo scopo è quello di offrire una prospettiva di impegno a chi per motivi fisici o altre cause è impossibilitato a misurarsi con altri giocatori sulla pedana.

Inoltre, secondo le parole del presidente Angelo Cito, “un fenomeno che coinvolge così tanti giovani non può essere ignorato”. Sebbene la Fita sia la prima federazione sportiva ad aver dichiarato il loro interesse attivo verso l’eSport, è lecito ricordare che anche il CIO (Comitato Olimpico Internazionale) recentemente aveva analizzato il fenomeno eSport in una delle sue assemblee ma era rimasto vago sul come e se questa attività potrebbe essere considerata degna di entrare negli sport olimpici.

Quali saranno dunque i giochi che verranno usati dalla federazione? Di certo Tekken e Street Fighter sono i migliori candidati tra i grandi nomi dell’industria, in quanto portano su schermo mosse appartenenti a stili di combattimento realmente esistenti. 

Servizio a cura di redazione GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Articoli correlati

Commenti