Il Team Qlash annuncia la nascita dell'Academy di Clash Royale
Industry
0

Il Team Qlash annuncia la nascita dell'Academy di Clash Royale

Ieri il team Qlash ha comunicato tramite il proprio sito ufficiale la nascita del suo nuovo progetto, la Qlash Academy di Clash Royale.

L’obiettivo del team italiano sarà quello di scoprire nuovi talenti e avvicinare molti più player al competitive. L’Academy sarà coordinata da Alfredo Marinozzi e Daniele Giacomelli, rispettivamente fondatore e Team Manager di Omega eSports. Il nuovo team sarà separato dal Team PRO, consentendogli di partecipare ai vari tornei come squadra indipendente e favorire uno sviluppo maggiore dei potenziali talenti nel panorama eSport mondiale.

Il roster iniziale del Team QLASH Academy di Clash Royale sarà formato da 12 giocatori ufficiali: 

  • Demon,
  • Mat_deg,
  • NoahTheRoyale,
  • Pietro,
  • Porchee,
  • Rauf,
  • Sasaa,
  • Sheperd,
  • Truealpha,
  • Thebosshey123,
  • Wisso,
  • Wnd2016,

oltre a due player che hanno dimostrato notevoli abilità nel Live Meetup di Roma, e cioè Kapo e Hiroito.

La Strada Per L’Accademia. Ogni mese due giocatori avranno la possibilità di accedere all’accademia come “Giocatori della Community” con le seguenti modalità:

  • EVENTI LIVE - Il player che vincerà un evento QLASH live o un Meetup QLASH avrà la possibilità di diventare un “Giocatore della Community” dopo una valutazione dello Staff QLASH Academy.
  • TORNEI ONLINE -
    •  
      • FASE 1: Il primo e il terzo giovedì del mese ci sarà un torneo da 200 player. I primi 8 di ogni giornata saranno qualificati alla fase successiva.
      • FASE 2: Torneo ad eliminazione diretta con i migliori 16 player qualificati nelle due giornate della prima fase.  I 2 finalisti potranno accedere alla fase successiva.
      • FASE 3: Ingresso come “Giocatore della Community” dopo una valutazione dello staff QLASH Academy.
      • FASE 4: Resoconto finale.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Vedi tutte le news di Industry

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina