League of Legends

Vedi Tutte
League of Legends

Kai'sa: la storia della nuova campionessa di League of Legends!

Kai'sa: la storia della nuova campionessa di League of Legends!

La Figlia del Vuoto è uno dei nuovi personaggi di League of Legends pronta a stravolgere anche le scelte competitive. Ma da dove arriva?

Sullo stesso argomento

 

martedì 13 marzo 2018 19:22

La Storia

Kaisa era una semplice bambina, cresciuta in un villaggio da amorevoli genitori. Nulla inizialmente turbava la sua giovane vita, ma tutto un giorno cambio. Il Vuoto si stava diffondendo sempre di più su Runeterra, e la giovane Kaisa poteva percepire il terrore aleggiare nella popolazione del villaggio. Un giorno, dal nulla, un varco si aprì, e il vuoto inghiottì il suo intero villaggio, abitanti compresi.

Kai'sa, terrorizzata e armata di un semplice coltello, iniziò a farsi strada nelle profondità del Vuoto nella vana ricerca della sua famiglia. Le creature che dimoravano in quella terra inospitale non tardarono a presentarsi, cercando di reclamare il corpo della giovane bambina. La prima ad assalirla è stata una creatura grande quasi quanto lei. Nel cercare di difendersi dal balzo del predatore, la piccola riuscì a piantare il coltello nel cuore della creatura, ma caddero entrambe in dirupo.

La giovane Kai'sa si risvegliò, dopo aver perso i sensi, rendendosi conto che il carapace del mostro si era avvinghiato al suo braccio, e non aveva intenzione di staccarsi. Quando, ad un successivo assalto da parte di un predatore, la piccola utilizzò il nuovo braccio come scudo, si rese conto che l’unico modo di sopravvivere in quel posto era accettare di farne parte. Adesso adulta ed esperta cacciatrice, quella che era una volta Kai'sa si presenta a noi come Kai’Sa. Il suo ritorno è un monito per l’umanità, ma per fortuna torna come nostra alleata, per combattere le forze provenienti da quell’abisso che l’ha plasmata.

Come si gioca

Kai’Sa è una tiratrice estremamente mobile e adattabile, in grado di plasmare il suo ruolo e il suo danno a seconda delle necessità. Sopravvissuta al Vuoto adattandosi, Kai’Sa scende nella Landa degli Evocatori come Campione in gradi di adattarsi a diversi stili di gioco e bisogni del proprio team. La sua peculiarità è la sua passiva, che le permette di evolvere le sue abilità in base alle statistiche acquisite con gli oggetti e i livelli.

Tra tutte le possibili, quelle interessate sono Attacco Fisico, Potere Magico e Velocità d’Attacco, rendendo la nuova arrivata capace di adattarsi al ruolo di Tiratore, in grado di optare per una Build “Sul Colpo” o basata sulla “Possibilità di Critico”. La sua alta mobilità inoltre, unita alla sinergia con i Controlli messi a segno dai propri compagni di squadra, la rende un campione temibile anche se inserito in Giungla.

A seguire, una breve descrizione del suo kit:

Passiva – Seconda Pelle: Gli attacchi di Kai’Sa applicano dei marchi di Plasma sul bersaglio, detonando dopo il quarto ed infliggendo danni sulla vita mancante. I Controlli dei compagni di squadra applicano marchi a loro volta. Kai’Sa può evolvere le sue abilità base a seconda delle statistiche bonus accumulate.

Q – Pioggia di Icathia: Kai’Sa lancia sei missili che colpiscono e danneggiano i nemici circostanti. Se l’abilità è evoluta (in base all’Attacco Fisico), i missili diventano dodici.

W – Cercatore del Vuoto: Kai’Sa lancia un raggio di energia che danneggia e rivela il primo nemico colpito. Se l’abilità è evoluta (in base al Potere Magico), il raggio infligge più danni.

E – Supercarica: Kai’Sa canalizza per un breve periodo, durante il quale ottiene Velocità di Movimento bonus, per poi ottenere Velocità d’Attacco bonua. Se l’abilità è evoluta (in base alla Velocità di Attacco) durante la canalizzazione Kai’Sa diventa invisibile.

R – Istinto Omicida: Kai’Sa scatta a lunga distanza accanto ad un bersaglio marchiato con il Plasma, e ottiene uno scudo che assorbe danni per un breve periodo.

Kai’Sa è già acquistabile. Lanciatevi a provare questo nuovo, entusiasmante Campione!

Servizio a cura di redazione GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Articoli correlati

Commenti