EIC LOL: il riassunto della Week 6
altro
0

EIC LOL: il riassunto della Week 6

Sesta giornata dell'EIC di League of Legends. Outplayed e iDomina le uniche squadre qualificate: stasera le ultime sentenze.

IDO vs INF La partita procede lenta nelle prime battute di gioco, ma dopo 12 minuti i jungler si mostrano finalmente in corsia centrale: la Nidalee di Lazuriel conquista il primo sangue su Phantomles e riesce quasi ad ottenere una doppia lasciando Tunaraz con pochissimi punti vita; riuscirà poco dopo ad ucciderlo ritrovandolo nella giungla avversaria. Nel frattempo la botlane degli iDomina finisce i propri avversari di corsia e si portano immediatamente sulla prima torre, distruggendola. Gli iDomina ottengono immediatamente vantaggio, conquistando un’ulteriore torre in corsia superiore e il Messaggero al 16°, seguito dalla torre centrale e da un secondo drago infernale. Al 22° minuto conquistano anche il Barone senza difficoltà, nonostante gli inFerno provino a contestarlo. Da questo momento la strada è tutta in discesa per gli iDomina, che concludono la partita dopo 27 minuti.

CGG vs RCN Al contrario della partita precedente, l’azione è concitata sin dalle prime battute, con frequenti gank da parte di entrambi i jungler. Sarà però Baloo ad ottenere il primo sangue su Ryko in un’azione solitaria al 6° minuto. La toplane dei Cyberground viene costantemente punita da Flippers fino a quando la torre non cade. Ottima azione di Flippers al 16° dove riesce a salvare la Cassiopeia di Aki da un ingaggio mortale da parte di tre membri dei Cyberground, consegnandoli addirittura una doppia. Passati i 20 minuti, i Racoon sembrano essere in netto vantaggio sia in uccisioni che in torri e dopo un teamfight in corsia centrale conquistano il Barone; riusciranno a prendere il primo inibitore al 24° minuto. Al 28° la Camille di Ryko riesce a prendersi molto silenziosamente l’inibitore della corsia superiore per poi unirsi ai compagni di squadra per tentare un Barone. Purtroppo il piano fallisce e dopo aver scacciato le Aquile, i Procioni conquisteranno il loro secondo Barone e il loro secondo inibitore. Passano pochi minuti prima della caduta dell’ultimo inibitore e con la base ricolma di minion potenziati, i Cyberground non possono fare nient’altro se non essere sopraffatti dai Racoon, che concluderanno la partita dopo 35 minuti.

DP vs OP Sorprendente l’esito del duello in corsia centrale tra Vango su DrMatt, concluso con il primo sangue da parte del midlaner dei Dragon Power. Sempre presenti i jungler si entrambe le squadre, ma solo il Trundle di Limone riesce a dare vantaggio al suo team, portando ben 4 uccisioni ai Dragon Power insieme alla prima torre e al primo drago. Gli Outplayed appaiono sprovveduti persino nei teamfight fin quando, in un’azione confusionaria al 18° minuto, DrMatt riesce a trovare una tripla. Il prossimo teamfight si concluderà con una carneficina nelle mani degli Outplayed ed un Barone, ma appena tornati in partita i Dragon Power riducono in fin di vita quattro giocatori avversari. Dopo 27 minuti sembra che gli Outplayed abbiano ritrovato la loro dimensione, ma nonostante tutto faticano nel contrastare la squadra nemica nei teamfight. Con non poco sforzo gi Outplayed riescono infine a sfondare la base avversaria e a distruggere il nexus al 32° minuto.

4G vs CLN L’aggressività di entrambi i team è palese sin da subito: Forge e Clan Viper riescono a conquistare tre uccisioni ciascuno nei primi 10 minuti di partita. Le Vipere troveranno un paio di uccisioni in più nei prossimi minuti, ma più passa il tempo e più aumenta il vantaggio nelle mani dei Forge. I Fabbri conquistano velocemente la prima fila di torri e forti della loro composizione decidono di stallare. Al 24° scoppia un teamfight in zona Barone e, sebbene il Clan Viper riesca a eliminare due membri avversari tra cui il jungler Click, vengono subito sopraffatti. Lo Skarner di sparapaw sarà l’unico sopravvissuto delle Vipere, ma la sua sola presenza non sarà abbastanza per impedire ai Forge di conquistare il Barone. È questione di pochi attimi e la base delle Vipere crolla sotto la pressione degli avversari. La partita si concluderà al 27° minuto.

Alla fine della settimana la classifica è ulteriormente divisa: gli Outplayed continuano a dominare in cima, successivamente Forge e iDomina si contendono il secondo posto seguiti da inFerno e Racoon pari merito al terzo posto. Nelle ultime posizioni Clan Viper e Cyberground e a concludere la classifica sempre i Dragon Power.

Stasera sarà essenziale vincere per i Racoon se vogliono passare alle eliminatorie. Il match up non è affatto facile: a sfidarli ci sarà il Team Forge, che si sta contendendo il secondo posto con gli iDomina. A sperare che il Team Forge vinca sono di certo gli inFerno, i quali avrebbero una speranza in più nel caso perdessero contro i Dragon Power. A seguire, gli iDomina potrebbero avere la possibilità di arrivare a pari merito con gli Outplayed sconfiggendoli in uno scontro diretto. La serata si concluderà con la battaglia nelle posizioni basse della classifica, Cyberground contro Clan Viper.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Vedi tutte le news di League of Legends

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina