Overwatch League: i New York Excelsior prendono il volo in classifica
Overwatch
0

Overwatch League: i New York Excelsior prendono il volo in classifica

Con l'arrivo del mese di Marzo è iniziata una nuova settimana per la Overwatch League. Anche questa volta non sono mancate le sorprese, ma ci sono già alcune conferme nella parte alta e bassa della classifica.

Il primo match di venerdì ha visto scontrarsi i Washington Justice e i Philadelphia Fusion, la squadra della capitale degli USA subisce l'ennesima sconfitta. Infatti i Washington riescono a conquistare solo il primo match, soffrono nelle mappe come Hollywood e Rounte66, perdono inesorabilmente per 1-3. I Boston Uprising, reduci della clamorosa ed inaspettata sconfitta contro gli Shanghai Dragons la scorsa settimana, riacciuffano i Seoul Dynasty in classifica raggiungendoli all' 11° posto, vincendo per 3-1. Il Tank Lucas "NotE" Meissner con D.Va e il DPS Kalsey "ColourHex" Birse con la sua Sombra sono i due migliori giocatori dei Boston che hanno guidato il team alla vittoria.

Ogni match è stato combattuto, infatti Numbani e Tempio di Anubi sono stati i round più scoppiettanti. Ritornano in campo i Florida Mahyem che pur comportandosi bene vengono sconfitti di misura per 3-2 dai Guangzhou Charge, tutti i match sono stati piuttosto equilibrati, la squadra cinese esegue il suo compitino senza strafare. Ultimo match della giornata di venerdì ha visto contrapporsi i San Francisco Shock contro Hangzhou Spark. Il miglior giocatore risulta Jay "Sinatraa" Won dei San Francisco con la sua Zarya. Così San Francisco ritorna alla vittoria dopo due sconfitte con un ottimo 3-1.

Sabato si riparte con i London Spitfire contro i Los Angeles Gladiator, anche qui non tantissime emozioni e il match più interessante è sulla mappa di Numbani in cui si ottiene un sofferto pareggio. Gli Spitfire portano a casa la vittoria per 2-1. Impeccabile la prestazione dei New York Excelsior che conquistano la loro quinta vittoria consecutiva contro i Toronto Defiant. Gli Excelsior chiudono la pratica già al terzo round, e ai Defiant non resta che il match di bandiera da conquistare. È Tae-Hong "Meko" Kim, con il suo ruolo di tank, giocando Reinhardt e D.Va, guida il gruppo alla vittoria.

Ancora un passo falso, invece da parte dei Los Angeles Valiant che perdono inesorabilmente contro i Vancouver Titans per 3-1. Le mappe controllo risultano essere il problema più ostico per il team Valiant, non a caso perdono il match decisivo proprio su Colonia Lunare Horizon. Continua la favola per gli Shanghai Dragons che ottengono la loro seconda vittoria contro i Chengdu Hunters con un bellissimo 4-0. Il risultato è davvero notevole ed è evidente che la loro prima vittoria ha innescato fiducia nel team e determinazione, non c'è un giocatore migliore dell'altro poiché tutti hanno lavorato all'unisono, ma se si vuole trovare un leader è sicuramente il tank YoungJin "Gamsu" Noh.

Ritornano alla vittoria anche gli Houston Outlaws, lasciate alle spalle tensione e nervosismo, i texani vincono per 3-1 contro i Florida Mayhem. Ottima la Sombra di Dante "Danteh" Cruz per minare le retrovie nemiche e trovare la chiave per la vittoria. L'ultimo match di questa giornata ha visto impegnati i Paris Eternal contro gli Atlanta Reign. Quest'ultimi ottengono una vittoria per 4-0, la loro prestazione è davvero notevole con poche sbavature, al contrario dei galletti francesi che sembrano davvero intontiti sopratutto in mappe come Tempio di Anubi e Route 66 in cui non riescono a reagire.

Nella giornata di domenica altri quattro abbinamenti ed il primo di questi vede i San Francisco Shock contro i Washington Justice nel loro match di ritorno. Gli Shock si impongono per 4-0 senza appello, davvero inspiegabile questa fase di catalessi da parte di Washington in cui riescono a vincere solo due round nella mappa di Numbani. Il migliore Minki "Viol2t" Park dei San Francisco Shock con il suo Zenyatta che sembra assumere un ruolo di DPS aggiunto.

Battuta di arresto per il match di ritorno degli Shanghai Dragons, perdono per 2-3 contro i Dallas Fuel, ma ottengono comunque una buona prestazione. Non è mancata la voglia di vincere questa volta al team cinese che riesce a rimontare nella seconda e terza mappa. I match più intensi sono su Industrie Volskaya e El Dorado con un differenziale di round di 5-4 e 4-5 per entrambi i team. Proprio all'ultimo manca la freddezza e lucidità ai Dragons di concretizzare, mentre i Dallas ottengono così la loro vittoria.

Ottima prova invece da parte dei Toronto Defiant che superano per 3-1 i Boston Uprising, quest'ultimi non proprio brillanti e solo nel terzo scontro sulla mappa Tempio di Anubi riescono a strappare una vittoria, ma con molta fatica. L'ultima partita della giornata di domenica ha visto gli Hangzhou Spark imporsi per 3-1 contro i Los Angeles Gladiator, le vittorie seppur di misura confermano l'affiatamento di questa squadra nonostante alcuni passi falsi fatti durante le settimane precedenti. Al contrario i Gladiator, seppur difendendosi bene non hanno il mordente necessario per ottenere quel round vincente ad ogni match.

In chiusura Lunedì ha visto lo scontro tra Los Angeles Valiant e Guangzhou Charge, quest'ultimi risultati vincitori con un scontato 3-1. I Valiant regalano poche emozioni e lo fanno solo nella seconda e quarta mappa di gioco. Seppur con alcune ottime giocate il team di Los Angeles non sembra essere incisivo e determinante quanto i suoi avversari. L'ultima sfida ha visto contrapporsi i New York Excelsior contro Seul Dynasty, anche qui il risultato sembrava essere predestinato in quanto gli Excelsior si stanno mostrando in ottima forma in questa League, mentre i Dynasty perdono inesorabilmente per 3-1.

Il Punto. Siamo solo nella Fase 1 ma abbiamo un quadro già delineato sulle prime e ultime posizioni. I New York Excelsior sono dei rulli compressori continuando la loro striscia positiva di vittorie, seguiti a ruota dai Vancouver Titans e Atlanta Reign. Nessuno aveva previsto che due, dei nuovi team aggiunti quest'anno, avrebbero ottenuto risultati così estremamente positivi. Sulla soglia dei Playoff invece è un derby tutto europeo, tra London Spitfire e Paris Eternal, queste due squadre si rincorrono, scavalcandosi a vicenda ad ogni settimana. Ottima prestazione degli Shanghai Dragons che con le loro due vittorie infondono coraggio e speranza, risalendo lentamente la classifica e facendo ben sperare per lo spettacolo.

Malissimo i Washington Justice che non sembrano proprio entrati in competizione: vero che è il loro primo approccio in League, ma altri nuovi arrivati si stanno comportando meglio. Non pervenuti i Los Angeles Valiant che ad ogni partita sembrano sprofondare in un baratro senza fine, le reazioni ci sono, ma manca la vittoria. È evidente che qualcosa nel team non sta funzionando, vedremo se nelle prossime settimane ci sarà un risveglio di questo team.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Sabato si riparte con i London Spitfire contro i Los Angeles Gladiator, anche qui non tantissime emozioni e il match più interessante è sulla mappa di Numbani in cui si ottiene un sofferto pareggio. Gli Spitfire portano a casa la vittoria per 2-1.

Impeccabile la prestazione dei New York Excelsior che conquistano la loro quinta vittoria consecutiva contro i Toronto Defiant. Gli Excelsior chiudono la pratica già al terzo round, e ai Defiant non resta che il match di bandiera da conquistare. È Tae-Hong "Meko" Kim, con il suo ruolo di tank, giocando Reinhardt e D.Va, guida il gruppo alla vittoria.

Ancora un passo falso, invece da parte dei Los Angeles Valiant che perdono inesorabilmente contro i Vancouver Titans per 3-1. Le mappe controllo risultano essere il problema più ostico per il team Valiant, non a caso perdono il match decisivo proprio su Colonia Lunare Horizon.

Continua la favola per gli Shanghai Dragons che ottengono la loro seconda vittoria contro i Chengdu Hunters con un bellissimo 4-0. Il risultato è davvero notevole ed è evidente che la loro prima vittoria ha innescato fiducia nel team e determinazione, non c'è un giocatore migliore dell'altro poiché tutti hanno lavorato all'unisono, ma se si vuole trovare un leader è sicuramente il tank YoungJin "Gamsu" Noh.

Ritornano alla vittoria anche gli Houston Outlaws, lasciate alle spalle tensione e nervosismo, i texani vincono per 3-1 contro i Florida Mayhem. Ottima la Sombra di Dante "Danteh" Cruz per minare le retrovie nemiche e trovare la chiave per la vittoria.

L'ultimo match di questa giornata ha visto impegnati i Paris Eternal contro gli Atlanta Reign. Quest'ultimi ottengono una vittoria per 4-0, la loro prestazione è davvero notevole con poche sbavature, al contrario dei galletti francesi che sembrano davvero intontiti sopratutto in mappe come Tempio di Anubi e Route 66 in cui non riescono a reagire.


Vedi tutte le news di Overwatch

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina