Riccardo
Starcraft II
0

Riccardo "Reynor" Romiti si qualifica per la GSL: Code S di Starcraft II

Appassionati di Starcraft II oggi è un giorno storico, Riccardo "Reynor" Romiti è il primo italiano a raggiungere il Code: S della terza stagione della Global Starcraft II League.

Il ragazzo toscano in forza agli Exeed eSports ha infatti trionfato nel torneo di qualificazione arrivando a sconfiggere nel tabellone di recupero il Terran brasiliano Kelazhur per 2-0 strappando un biglietto per la fase a gironi che prenderà il via prossimamente.

Il talento azzurro, giunto in Corea del Sud il 15 giugno per prendere parte al progetto Unity organizzato da Jake "NoRegreT" Umpleby in collaborazione con Sasha "Scarlett" Hostyn, ha affrontato il torneo di qualificazione con grande determinazione centrando l’obbiettivo al secondo tentativo. Romiti aveva infatti preso parte al primo round di qualificazioni nella giornata del 19 giugno dove si era dovuto arrendere alla forza dello Zerg sudcoreano Eo "soO" Yoon Su a cui però era riuscito a strappare una partita che aveva pervaso l’ambiente azzurro di grande ottimismo.

Durante la giornata odierna il talento degli Exeed eSports ha dovuto superare giocatori del calibro di Kim "TOP" Jung Hoon (vecchia conoscenza in Italia grazie ai True eSports), Cho "Trap" Sung Ho arrendendosi al solo "ByuN" Hyun Woo che è apparso molto solido vincendo nettamente per 2-0 il matchup TvZ che l’azzurro soffre molto se giocato ad altissimi livelli. Tuttavia il trionfo su Kelazhur nel tabellone di recupero ha proiettato definitivamente Reynor alla fase a gironi della GSL: Code S, un risultato mai ottenuto da nessun altro italiano e raggiunto da Romiti a soli 15 anni.

Al termine dell’incontro è stato inevitabile l’abbraccio con il general manager degli Exeed eSports Maicol “Nurarhion” Massarenti che lo ha accompagnato in questa avventura e che ha tradito una certa emozione subito dopo l’impresa.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Vedi tutte le news di Starcraft II

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina