Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1, Baku: Hamilton, pole da record! Seconda fila Ferrari

F1, Baku: Hamilton, pole da record! Seconda fila Ferrari
© Getty Images

Il tre volte campione del mondo non ha ceduto, nonostante l'attacco del compagno di squadra Valtteri Bottas, seguono Raikkonen e Vettel, che ha sostituito il motore

Sullo stesso argomento

 

sabato 24 giugno 2017 16:04

BAKU - Super pole position per Lewis Hamilton sul circuito di Baku. Il tre volte campione del mondo non ha ceduto, nonostante l'attacco del compagno di squadra Valtteri Bottas, e ha centrato una pole da record, in 1'40''593. Hamilton ha realizzato, così, la pole numero 66 in carriera, a due lunghezze da Michael Schumacher (68) e unico pilota nella storia ad aver centrato la pole in tutte le gare in calendario. Accanto a lui scatterà Bottas (a 0.434), mentre le Ferrari si fermano in seconda fila, distanti, con Kimi Raikkonen (a 1.100) e Sebastian Vettel (a 1.248). I meccanici della Rossa, però, sono stati impeccabili come già accaduto in Spagna e hanno cambiato la power unit di Vettel, per un grave problema idraulico, in meno di due ore tra le libere e le qualifiche. In terza fila Max Verstappen e Sergio Perez, poi Ocon, Stroll e Massa. A pochi minuti dalla fine bandiera rossa e qualifiche interrotte: Ricciardo ha toccato le barriere in uscita di curva 6 ed è stato costretto a fermarsi. La luce verde è riscattata dopo che la monoposto dell'australiano è stata tolta dalla pista.

 

HAMILTON DA RECORD IN Q2 - Hamilton già protagonista in Q2 in 1'41"275, nuovo record della pista. Alle sue spalle il compagno di squadra Bottas (1'41"502), poi Vettel con 1'41"911, quindi Verstappen (1'41"961) e Raikkonen (1'42"090). Eliminate le due Toro Rosso di Kvyat e Sainz, Magnussen (Haas), Hulkenberg (Renault) e Wehrlein (Sauber).

Q1, ALONSO FUORI  - Hamilton ha dominato fin dalle Q1 dove è stato il più veloce, fermando il cronometro su 1'41"983, già nuovo record della pista. Verstappen, secondo con la Red Bull si è fermato a 561 millesimi. Terzo Raikkonen a 695, poi Vettel a oltre nove decimi, davanti a Bottas a più di un secondo dal compagno di squadra. Fuori dalla Q1 Alonso, Grosjean, Ericsson, Vandoorne, Palmer.




Articoli correlati

Commenti