Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1, Gp d'Italia: Hamilton, vittoria e primato. Vettel terzo dietro Bottas

F1, Gp d'Italia: Hamilton, vittoria e primato. Vettel terzo dietro Bottas
© LaPresse

Doppietta Mercedes a Monza: il pilota britannico è il nuovo leader del mondiale. Ora ha tre punti di vantaggio su Vettel

Sullo stesso argomento

 

domenica 3 settembre 2017 15:22

MONZA - Per come si era messa in qualifica, è andata tutto sommato bene, ma la delusione è comunque grande in casa Ferrari dopo il Gp d'Italia. Sebastian Vettel, sesto in partenza, lo chiude sul podio, in terza posizione. A festeggiare è la Mercedes, che ottiene una doppietta amara per le Rosse, nel Gp di casa e nel 70° anniversario della scuderia di Maranello. Lewis Hamilton vince davanti a Bottas e si porta in vetta al mondiale: ora ha 238 punti contro i 235 di Vettel. Il mondiale è ancora apertissimo, da qui in poi i circuiti saranno più adatti alla Ferrari, ma la doppietta della Mercedes a Monza, come diceva prima della gara il Presidente della Rossa Sergio Marchionne, sarà dura da digerire. Quarto posto per Daniel Ricciardo, protagonista di una grande rimonta dalla 16ª posizione, quinto per Kimi Raikkonen. Le due sorprese delle qualifiche, Ocon e Stroll, chiudono in sesta e settima piazza, ottavo Felipe Massa, nono Perez, decimo Verstappen.

PRONTI, VIA Hamilton scatta in testa dalla pole position, Estaben Ocon, terzo in griglia lo affianca superando Lance Stroll, partito secondo. Kimi Raikkonen attacca Bottas ed è quarto, Sebastian Vettel rimane sesto. Bottas ingaggia subito un duello con Raikkonen e si riporta in quarta posizione. Poi supera Stroll e Ocon, portandosi in seconda posizione, alle spalle di Hamilton. C'è un Contatto tra Massa e Verstappen, l'olandese della Red Bull - che era risalito dalle retrovie - fora l'anteriore sinistra ed è costretto a tornare ai box, al terzo giro. 

SEB IN RIMONTA Nel frattempo Vettel comincia la sua rimonta: supera Raikkonen e sale in quinta piazza,  dopo due giri passa anche Stroll: è quarto. Davanti ha Ocon, che è un brutto cliente da affrontare: la sua Force India ha una gran velocità massima. Ma all'ottavo giro arriva il sorpasso in rettilineo, che porta Vettel in zona podio, conquistando la terza posizione. Ora c'è Bottas da agguantare, il finlandese della Mercedes ha circa tre secondi di vantaggio sul ferrarista, Hamilton è a più sei.

KIMI AI BOX Raikkonen si ferma ai box al 18esimo giro, rientra in decima posizione e comincia a battagliare con Stroll davanti a lui, poi riesce a recuperare fino alla sesta, dopo un bel sorpasso a Ocon. Lì davanti Hamilton macina giri veloci e aumenta il distacco su Vettel, arrivato a quasi 12 secondi dopo 19 giri. Da segnalare la rimonta di Daniel Ricciardo, che grazie alla scelta di partire con le gomme soft (ritardando quindi il pit stop) risale dalla 16ª alla 4ª posizione. Posizione che si riprende anche dopo la sosta ai box, rendendosi protagonista di un gran duello con Raikkonen. 

PIT STOP PER VETTEL Vettel rientra ai box al 32esimo giro, monta le soft e quando torna in pista si ritrova in quarta posizione, davanti a Perez, evitando quindi il traffico dietro di lui. Subito dopo è il turno di Hamilton che rientra in gara al secondo posto, dietro Bottas, ma si riprende la prima piazza quando quest'ultimo si ferma per il cambio gomme. 

BRIVIDO RICCIARDO Ricciardo, dopo la sosta ai box, è velocissimo e mette nel mirino Vettel, che ha rallentato il ritmo e, con le gomme usurate, gira un secondo più lento rispetto all'australiano. Il pilota della Ferrari viene avvisato via radio: quando mancano dieci giri al termine i due sono separati da poco più di 11 secondi. Le distanze si riducono sempre di più, Ricciardo segna giri veloci su giri veloci, ma Vettel riesce a limitare i danni tagliando il traguardo in terza posizione.

Tutto sulla F1

Classifica piloti

Articoli correlati

Commenti