Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1 Usa: vince Hamilton, Vettel e Raikkonen sul podio

F1 Usa: vince Hamilton, Vettel e Raikkonen sul podio
© AP

Quarto Verstappen, che nelle ultime curve aveva sorpassato Kimi, ma in maniera irregolare

Sullo stesso argomento

 

domenica 22 ottobre 2017 22:45

AUSTIN - Sesta vittoria per Lewis Hamilton nel Gp degli Stati Uniti: il pilota Mercedes chiude in solitaria e allunga in classifica mondiale, secondo posto per la Ferrari Sebastian Vettel, mentre il podio è completato da Kimi Raikkonen. Quarto Max Verstappen con la Red Bull, che nelle curve finali era riuscito a sorpassare Raikkonen, ma è stato penalizzato di cinque secondi per sorpasso irregolare fuori tracciato. Quarto posto per Max comunque ottimo visto che partiva dal sedicesimo posto in griglia. Con la vittoria di oggi e il quinto posto di Bottas, titolo costruttori assegnato alla Mercedes. Ad Hamilton, ora in vantaggio di 66 punti, basta un quinto posto in Messico per guadagnare il titolo piloti.

COSI' IN GARA - Vettel prende la leadership dopo la prima curva con una super partenza, inseguono le Mercedes di Hamilton e Bottas, poi Ricciardo, Ocon e Raikkonen in sesta posizione. Alonso è settimo dopo aver scavalcato Carlos Sainz. Al primo passaggio Vettel registra poco più di un secondo di vantaggio su Hamilton, mentre Ricciardo ingaggia Bottas in un duello ruota a ruota, la spunta il finlandese. A ridosso del terzo giro Raikkonen la spunta su Ocon e si prende la quinta posizione. Dietro Verstappen è in rimonta e arriva in top ten. Quarto giro, ancora scintille tra Ricciardo e Bottas, ancora il finlandese a spuntarla, Raikkonen ne approfitta per portarsi a distanza ravvicinata. In testa Vettel continua a guidare, ma Hamilton accorcia. Sesto giro: il duello si scatena, Hamilton sorpassa, Vettel prova a replicare ma resta dietro. Al settimo giro le prime sei posizioni rispettano quelle di partenza, Verstappen è al settimo posto ed è risalito di nove posizioni. Al nono giro Hamilton distanzia di quasi due secondi Vettel, Bottas è a circa sette secondi dalla testa. Decimo giro: è ancora Verstappen a muovere le posizioni, sorpasa Ocon in sesta posizione e si mette alla caccia di Raikkonen, che è a oltre otto secondi.

RICCIARDO OUT - Kimi intanto è vicinissimo a Ricciardo, in difficoltà con le gomme. In testa Hamilton porta a tre secondi e mezzo il vantaggio. Tredicesimo giro: Raikkonen prova sorpassare Ricciardo, che subito dopo rientra ai box per il primo cambio gomme, al sedicesimo giro l'australiano è costretto al ritiro per problemi al motore. Diciassettesimo giro: Vettel ai box, rientra in pista in quinta posizione e rosicchia secondi. Diciannovesimo giro: Bottas come Vettel, entra ai box da secondo, esce quinto con gomma gialla, poco dopo rientra anche Hamilton, che riesce a mantenere per pochissimo la prima posizione. Venti giri: in testa Raikkonen e Verstappen, ancora a zero soste, seguono Hamilton, Vettel e Bottas. La leadership di Kimi dura per un giro, poi rientra ai box anche lui, ora comanda provvisoriamente Verstappen. Giro 23, Hamilton si riprende la leadership su Verstappen, Vettel è a tre secondi. Al ventiquattresimo giro rientra anche Max Verstappen, nel giro successivo si ritira Alonso. 

GIRO DI BOA - Metà gara archiviata, al 28esimo giro Hamilton guida su Vettel con 4,5 secondi di vantaggio, gli inseguitori confermati sono Bottas e Raikkonen, Verstappen in quinta posizione continua ad avere un passo impressionante. Giro 33: Carlos Sainz si avvicina a Perez per la settima posizione, quella da cui partiva in griglia di partenza, lo spagnolo completa il sorpasso nel giro successivo. Verstappen continua a guadagnare decimi su Raikkonen, adesso è sotto i quattro secondi. Hamilton è in testa, lontano oltre sei secondi, nelle posizioni per il podio Bottas è a due secondi da Vettel, Raikkonen a sei decimi da Valtteri. Giro 37, Raikkonen è a un soffio da Bottas, Verstappen torna ancora nei box. Giro 39: seconda sosta anche per Vettel, che rientra con alle spalle Verstappen. Quindici giri al termine: Hamilton guida con oltre 9 secondi di vantaggio su Bottas, Raikkonen è terzo a sei decimi, ad altri 13 secondi di distanza c'è Vettel. Mancano quattorici giri e Raikkonen ingaggia Bottas con successo guadagnando la seconda posizione. Hamilton resta distante 9 secondi. A dieci giri dalla fine della gara Hamilton allunga a 11 secondi su Raikkonen, Bottas è ad altri due secondi di ritardo, con Vettel e Verstappen più staccati. Otto giri al termine: Vettel deve superare Magnussen doppiato, qualche incomprensione, dopo il sorpasso il pilota Haas viene toccato da Ericsson e va in testacoda. Il distacco di Seb da Bottas sale a oltre 3 secondi. Giro 49: Vettel centra il giro record della pista ed è vicinissimo a Bottas. Giro 51: Vettel passa su Bottas all'esterno nella prima curva dopo il traguardo infilandosi tra la Mercedes e la McLaren di Vandoorne. Nel giro successivo Scambio di posizioni tra le due Ferrari, Vettel ora è secondo a 14 secondi da Hamilton. Giro 52: Verstappen ingaggia Bottas, lo accompagna all'esterno e poi lo supera, il finlandese subito dopo rientra ai box. Giro 56: ultime scintille per il podio tra Raikkonen e Verstappen, con l'olandese che riesce a centrare il terzo posto alle ultime curve, mentre Hamilton chiude in solitaria con alle spalle Vettel.

Tutte le news

La classifica

Articoli correlati

Commenti