Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1, nuovi conti con Liberty: 47 milioni di dollari in meno ai team

F1, nuovi conti con Liberty: 47 milioni di dollari in meno ai team
© LaPresse

Il bilancio del primo anno della nuova proprietà del Circus

Sullo stesso argomento

 

sabato 3 marzo 2018 13:41

ROMA – I dieci team di Formula 1 hanno ricevuto complessivamente 47 milioni di dollari in meno rispetto all’anno precedente durante la prima stagione di proprietà di Liberty Media. Che ci fosse un ribasso era noto da tempo, ma adesso i dati sono ufficiali. I pagamenti ai team sono diminuiti del 5%, passando da 966 milioni di dollari nel 2016 a 919 milioni di dollari, la prima volta che il reddito delle squadre è diminuito. Liberty ha anche rivelato che i ricavi complessivi del Gruppo F1 sono diminuiti di 12 milioni di dollari da 1796 milioni a 1784 milioni.

LE CAUSE - Il calo dei ricavi riflette comunque il fatto che nel 2017 ci sono stati 20 Gran Premi anziché 21 come nella stagione precedente. La F1 ha anche perso due importanti sponsor, UBS e Allianz, durante il passaggio da Ecclestone a Liberty. Ha inciso anche un aumento dei costi con il nuovo quartier generale di Londra voluto da Liberty Media assieme ad un aumento del personale. Liberty ha osservato ad Autosport.com: «Il costo delle entrate della F1 è aumentato principalmente a causa della spesa per il coinvolgimento dei fan, le riprese in ultra-alta definizione e costi di trasporto più elevati. Le spese di vendita, generali e amministrative sono aumentate anche per il quarto trimestre e per l'intero anno 2017 in seguito a nuove assunzioni e nuovi uffici aziendali».

Tutto sulla Formula 1 

F1, nuova colonna sonora dal compositore di Fast and The Furious

Articoli correlati

Commenti