Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1 Renault, Bob Bell: «Ci aspettavamo di essere più avanti»

F1 Renault, Bob Bell: «Ci aspettavamo di essere più avanti»
© Getty Images

Il capo meccanico della scuderia francese ha parlato dell'inizio di stagione e della sfida nella sfida con la McLaren

Sullo stesso argomento

 

sabato 21 aprile 2018 16:01

ROMA – Escluse le prime tre scuderie, che fanno un campionato a parte, sarà interessante godersi la sfida tra Renault e McLaren. Visto, oltretutto, che da quest’anno la McLaren monta proprio un motore Renault. Dopo le prime tre gare della stagione, sembra che la scuderia francese abbia un'auto leggermente migliore di quella inglese, anche se Nico Hulkenberg e Fernando Alonso hanno entrambi 22 punti nel campionato del mondo piloti. Tuttavia, dalla leadership tecnica del team di Enstone, credono che la McLaren cambierà ritmo durante l'anno, ha spiegato il capo ingegnere Renault, Bob Bell, parlando alla rivista Racer: «Sarà una lotta molto serrata con loro tutto l'anno e la McLaren è molto brava a sviluppare per recuperare quello che perde dall'inizio. Sarà dura, ci aspettavamo di essere un po' più avanti, ma questa non è una scienza esatta e sappiamo che possiamo fare un sacco di lavoro di sviluppo durante la stagione».

«SPERAVAMO DI MIGLIORARE» - «Direi che siamo dispiaciuti di non essere un passo avanti, speravamo di migliorare un po' di più i tempi, di avvicinarci ai primi tre team durante l'inverno e non ci siamo riusciti, quindi siamo un po' delusi. Penso che siamo ragionevolmente soddisfatti del lavoro fatto con la McLaren». Poi sulle altre rivali: «Chiaramente Toro Rosso e Haas hanno fatto un ottimo lavoro durante l'inverno e ci hanno molto complicato la vita».

F1 Ferrari, c'è un complotto contro Vettel

CALENDARIO

CLASSIFICHE

Articoli correlati

Commenti