Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1, la Renault lancia l'ultimatum alla Red Bull
© Getty Images
Formula 1
0

F1, la Renault lancia l'ultimatum alla Red Bull

Due settimane di tempo in più per decidere se, nel 2019, continuare con il motore francese o passare alla Honda

ROMA - La Red Bull ha due settimane di tempo in più per decidere se, nel 2019, continuare con la Renault o passare alla Honda. La squadra francese ha, infatti, accettato di estendere la data dell'ultimatum fino al 31 maggio, in modo che la scuderia di Milton Keynes valuti meglio il motore che oggi monta la Toro Rosso.

DUE SETTIMANE EXTRA «Dopo 12 anni segnati da molte vittorie, noi siamo pronti a continuare con loro. Il problema principale da risolvere è il tempo. Non saremo in grado di garantire la disponibilità del motore Renault per il 2019 oltre il 31 maggio. Siamo stati amichevoli, gli abbiamo dato due settimane extra», ha dichiarato Cyril Abiteboul, direttore di Renault Sport F1. Horner, Marko e gli ingegneri Red Bull, come ha riferito il quotidiano spagnolo Marca qualche giorno fa, sono divisi più o meno al 50% attorno a questo dilemma e potranno sfruttare i Gp di Spagna e di Monaco per vedere l'evoluzione del motore di Sakura.

CALENDARIO 

CLASSIFICA

Vedi tutte le news di Formula 1

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola