Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1, Wolff: «Verstappen, ancora grezzo per essere campione»
© LAPRESSE
Formula 1
0

F1, Wolff: «Verstappen, ancora grezzo per essere campione»

Secondo il team principal della Mercedes, il pilota olandese deve smussare i suoi angoli e imparare ancora qualcosa su come stare in pista

ROMA - Il talento di Max Verstappen non è in discussione, la possibilità di diventare campione dipenderà però da come riuscirà a smussare i suoi «spigoli più grezzi». Ne è convinto Toto Wolff, team princiapl della Mercedes, che coglie l’occasione anche per riconsiderare l’incidente tra l’olandese della Red Bull e Esteban Ocon della Force India, una collisione che ha regalato la vittoria ad Hamilton nel corso dell’ultimo Gp in Brasile.
CAMPIONE IN ARRIVO - «Si vede che sarà un campione, unisce talento incredibile e velocità - dice Wolff - penso che una volta che avrà smussato i suoi ‘spigoli grezzi’ un giorno sarà campione del mondo. Tra qualche anno guarderà quello che è successo in Brasile e si farà una sua opinione su cosa sia stato giusto o meno. Ma non sono cose su cui si può mettere fretta, si tratta di un processo di apprendimento». Wolff ha poi preferito non commentare quanto dichiarato da Helmut Marko, advisor della Red Bull, secondo il quale il Ocon, pilota junior della Mercedes, avrebbe deliberatamente centrato Verstappen per favorire la vittoria di Hamilton. «Questa è la visione del mondo che ha il dottor Marko, non mi interessa cambiarla. Non voglio andare su questo livello, abbiamo un quinto campionato mondiale per costruttori da celebrare».

Sainz, mai un litigio con Max

Le news sulla Formula 1

Vedi tutte le news di Formula 1

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola