Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1, Alonso: «Fiero di quello che ho fatto per il mio Paese»
© EPA
Formula 1
0

F1, Alonso: «Fiero di quello che ho fatto per il mio Paese»

L'ex pilota di Ferrari e McLaren è orgoglioso di aver contribuito a far appassionare gli spagnoli agli sport a motore

ROMA - Ha vinto due mondiali di Formula 1 e la 24 Ore di Le Mans, ma per Fernando Alonso la soddisfazione più grande è stata un'altra. Ricevere in passato il premio "Principesa de Asturias", onorificenza concessa ai personaggi che in diverse discipline, sportive o meno, con i loro risultati riescono a determinare un significativo cambiamento nella vita delle persone. Al pilota spagnolo fu assegnato nel 2005, per l'impatto che ebbe sul motorsport in Spagna: «Ne vado ancora fiero, ritengo sia più importante dei due mondiali che ho vinto». 

APPASSIONATI Il valore aggiunto che Alonso dà a questo premio è il fatto che gli sia stato assegnato per aver contribuito a far crescere la notorietà del motorsport in Spagna: «Mi emoziona sapere che grazie a me molta gente si è appassionata non solo alla F1. Lo vedo dalle tante persone che vengono a visitare il museo che ho aperto a Oviedo - ha aggiunto Alonso - adesso la Formula 1 è il secondo o terzo sport in Spagna per numero di appassionati, una cosa impensabile fino a qualche tempo fa: prima del 2003 non venivano nemmeno trasmesse le gare». 

Tutto sulla F1

Vedi tutte le news di Formula 1

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola