IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

Al Cotton Club arriva il jazz di Darwich

Al Cotton Club arriva il jazz di Darwich

Giovedì 23 giugno l'artista francese presenta "The Dialects", un viaggio musicale ai confini della sua terra d'origine il Marocco

Sullo stesso argomento

 

martedì 21 giugno 2016 12:42

Il Cotton Club di Roma è ancora una volta vetrina per i giovani talenti del jazz francese. Infatti continua il ciclo di concerti nell’ambito de “La Francia in scena”, la stagione artistica dell’Institut françaus Utalia, realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia. Saranno ben quattro i prossimi concerti a partire da giovedì 23 giugno con il bassista e compositore Fwad Darwich che presenta il progetto “The Dialects”, un viaggio musicale ai confini del Marocco, sua terra d’origine, in cui il jazz incontra i suoni del nord Africa. L’artista francese è anche amante del Gumbri (antico strumento suonato dai maestri Gnawa) e regola le linee di questo strumento sul basso elettrico, pratica che fa di lui un bassista molto originale e utilizza molto spesso il basso del liutaio del liutaio francese Patrick Cosme, vincitore del premio dell'Innovazione 2011 e costruttore di bassi elettrici "Cosme", capolavori della liuteria moderna.

I concerti continueranno tra il Cotton Club e la Casa del Jazz fino al prossimo 28 ottobre, ecco il calendario completo degli eventi:

 

23 giugno -  Fwad Darwich & The Dialects – Cotton Club, ore 22.15

27 giugno – Théo Ceccaldi & Carmelo Coglitore – Casa del Jazz, ore 21

1 luglio -  Clara Simonoviez  –  Cotton Club, ore 22.15

7 ottobre  - Lou Tavano – Cotton Club, ore 22.15            

28 ottobre  - Noé Reinhardt – Cotton Club, ore 21.30

Articoli correlati

Commenti