IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

Back to Bass Tour, Sting fa tappa a Roma

Back to Bass Tour, Sting fa tappa a Roma

Stasera alla Cavea dell'Auditorium Parco della Musica arriva l'ex bassista, compositore e cantate dei Police

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 27 luglio 2016 13:32

Un nome, una leggenda della musica. Stasera a Roma, per Luglio suona bene, alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica arriva Sting per una tappa del suo Back to Bass Tour, il primo dei suoi tre live italiani (domani il bassista sarà a Firenze e venerdì ad Assago). Compositore, bassista, cantante, attore, oltre che autore e attivista, Sting a quasi quarant’anni dalla fondazione dei Police arriva alla Cavea che si prepara ad accogliere il Back to Bass Tour, un concerto che tra grandi classici del suo repertorio, e di quello dei Police, e pezzi più recenti promette una serata di quelle assolutamente da non perdere. 

La carriera di Sting può essere ripercorsa anche solo guardando la sconfinata serie di riconoscimenti ottenuti sia da solista che con la sua band. Con i Police, fondati a Londra nel 1977 insieme a Steeart Copeland e Andy Summers, pubblica cinque album e vince 6 Grammy, e 2 Brits e nel 2003 è stata inserita nella Rock and Roll Hall of Fame.

Dal 1989 inizia la sua carriera da solista che lo porta a pubblicare 14 album e a vincere altri 10 Grammy, 2 Brits, 1 Golden Globe, 1 Emmy, 3 nomination agli Oscar, il Century Awards di Billboard Magazine, e il MusiCares Person of the Year nel 2004. Un artista da quasi cento milioni di album venduti (tra dischi da solista e quelli con i Polica), che stasera porta tutti i suoi più grandi successi nella Capitale. The Last Ship è il suo ultimo lavoro ed è ispirato ai ricordi della sua infanzia, ai cantieri navali di Wallsand, nel Nord Est dell’Inghilterra, dove Sting è nato e cresciuto. L’artista, come detto, non si ferma solo alla musica e da sempre coltiva una passione per il cinema che lo ha portato ad apparire in 15 film; inoltre ha scritto anche due libri, compresa la sua autobiografia Broken Music. Da sempre attivo nel supporto alle associazioni che difendono i diritti umani con la moglie Trudie Styler nel 1989 ne ha fondata una, la Rainforest Fund, che protegge le foreste pluviali nel mondo e le popolazioni che da sempre ci vivono.  

Articoli correlati

Commenti