IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

Disney e Topolino a Roma

Disney e Topolino a Roma

Fino al 29 agosto nella Galleria Alberto Sordi la mostra di statue del topo più conosciuto e amato al mondo 

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 24 agosto 2016 12:45

È da sempre uno dei personaggi più amati di sempre e con l’Italia ha un legame lunghissimo e fortissimo. Stiamo parlando di Topolino, o meglio dell’esclusivo progetto che Disney Italia ha creato per celebrarlo: Topolino e l’Italia. Fino al 29 agosto sarà possibile visitare le 25 statue a Roma nella Galleria Alberto Sordi. Prima di arrivare nella Capitale la mostra ha già fatto tappa a Milano (da dove è partita lo scorso 22 aprile), nelle stazioni centrali di Bologna e Napoli e successivamente si fermerà a Torino. 

Storytelling, creatività e design sono tutto quello che è servito per organizzare questa esposizione capace di suscitare una magia che poche altre cose saprebbero ricreare. La mostra è stata capace di raccogliere oltre 4 milioni di persone che poi hanno trasportato sui social tutta la loro emozione creando l’hastag #ItalyLovesTopolino. 

«TOPOLINO E L'ITALIA celebra un rapporto che da oltre 80 anni lega l'immagine di Topolino all’Italia - ha dichiarato Daniel Frigo, Amministratore Delegato di Disney Italia - Insieme ad eccellenti marchi  italiani che si distinguono per la loro creatività il topo più amato e popolare del mondo diventa opera d’arte. Grandissimo il successo e il consenso raccolto dall’inaugurazione della mostra ad oggi, con oltre 4 milioni di visitatori incontrati durante il viaggio da Milano a Napoli. Essere nella capitale italiana è di sicuro una grande emozione nonché un’ottima opportunità per salutare italiani e turisti da tutto il mondo con l’immagine che da sempre ci contraddistingue: TOPOLINO».

La tappa romana del tour del topo più amato e conosciuto del mondo ha una particolarità perché nella Galleria Alberto Sordi è stata aggiunta una nuova statuina alle già 25 presenti dall’Architetto del Gruppo Sorgente. 

 

Photo Credit: www.pixabay.com

Articoli correlati

Commenti