IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

Cirque Du Soleil, finalmente a Roma

Cirque Du Soleil, finalmente a Roma
© Tomasz Rossa

L'ensemble torna nella Capitale con un'anteprima nazionale: Amaluna

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 26 aprile 2017 15:58

Tripli salti mortali, acrobazie ed esercizi di grande abilità e tuffi nell’acqua: tutto questo nel nuovo spettacolo del Cirque du Soleil che, dopo un’attesa di alcuni anni, torna a Roma con il suo Grand Chapiteau, il celebre tendone a strisce giallo-blu, che sarà allestito a Tor di Quinto, con lo spettacolo Amaluna. Il Cirque arriva così alla sua 33esima produzione con questo spettacolo, in anteprima nazionale, scritto e diretto dalla regista Diane Paulus, vincitrice del Tony Award 2013, che vuole essere una celebrazione dell’amore e un omaggio al mondo delle donne, con un cast di 46 artisti, composto prevalentemente da interpreti femminili e accompagnato sul palco da una band di sole donne.

Il Cirque du Soleil arriva a Roma dal 30 aprile fino al 28 maggio, per poi girare in tutta Europa. La trama è liberamente ispirata all’opera di Shakespeare, La Tempesta, e racconta la storia d’amore, che verrà messa a dura prova, tra Miranda e Romeo. Il pubblico verrà guidato su un'isola misteriosa, abitata da sirene e governata dai cicli della luna, dove la regina Prospera festeggia la maggiore età di sua figlia Miranda, in un cerimoniale che celebra la femminilità e il passaggio degli ideali di rinnovamento da una generazione a quella successiva. In seguito a una tempesta causata da Prospera, un gruppo di giovani approda sull'isola, uno di loro, Romeo, ruberà il cuore di Miranda, dando vita a un'epica storia d'amore. 

Gli artisti volteggeranno sopra il pubblico, sorretti da nastri e sospesi a un Carosello, in un numero artistico che richiede massima sincronizzazione nei movimenti, oltre a notevole forza fisica. Un'occasione unica per vivere l'emozione di questo memorabile circo canadese (fondato nel 1984 da un ex mangiatore di fuoco, Guy Laliberté a Montrial) basato su spettacoli di mimi, acrobati e giocolieri, che non impiega animali nei suoi spettacoli.

Articoli correlati

Commenti