IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

Ron e “La Forza di dire sì” live all'Auditorium

Ron e “La Forza di dire sì” live all'Auditorium
© Alessio Pizzicannella

Dopo la partecipazione a Sanremo il cantante lombardo arriva domani sera a Roma con una tappa del suo nuovo tour

Sullo stesso argomento

 

martedì 2 maggio 2017 13:08

“La Forza di dire sì”, questo è il nome del tour di Ron che sta girando i più grandi palchi d’Italia e che domani, 3 maggio, sera sarà protagonista all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Rosalino Cellamare, in arte Ron, quest’anno è tornato al Festival di Sanremo con il brano “L’Ottava Meraviglia”, prodotto da Fabrizio Ferraguzzo, un palco a lui molto caro che lo aveva visto già protagonista nel 1970, quando non ancora diciassettenne nella sua prima apparizione alla kermesse si presento con “Pa’ diglielo a Ma”. Da qui nascono le basi della sua fortunata carriera che è poi definitivamente esplosa con la collaborazione, resa speciale da una profonda amicizia, con Lucio Dalla a cui si deve anche la scelta del nome Ron. Con lui scrive le prime musiche di “Piazza Grande” capolavoro con cui Dalla si presenta al Festival di Sanremo nel 1972. Con il passare degli anni Ron produce album di assoluto successo come “Una città per cantare”, “Al centro della musica” e “Guarda chi si vede” consolidando il suo successo tra il grande pubblico: è il periodo in cui prendono vita alcune canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana come “Attenti al lupo”, “Non abbiam bisogno di parole”, “Le foglie e il vento” e “Vorrei incontrarti fra cent’anni”, con la quale vince, sul palco con Tosca, il 46° Festival di Sanremo. 

Negli anni il talento di Ron si è affiancato a quello di tanti altri artisti dando vita ad esempio alla fantastica collaborazione con Fiorella Mannoia, Pino Daniele e Francesco De Gregori, sino ad arrivare nel 2006 al doppio cd “Ma quando dici amore” e, nel 2008, a “Quando sarò capace d’amare”. E domani buona parte della grande carriera di Ron sarà sul palco dell’Auditorium.

Articoli correlati

Commenti