IN Roma

Carolyn Smith: «Con Dancing with health miglioriamo la vita delle persone»
servizi
0

Carolyn Smith: «Con Dancing with health miglioriamo la vita delle persone»

Il celebre giurato di Ballando con le Stelle: «Il movimento è la miglior medicina che ci sia. Zazzaroni? Con lui ho un rapporto straordinario»

ROMA - Il ballo come medicina, il movimento come cura della malattia. E' questo il concetto che sta alla base di "Dancing with Health", un movimento nato per migliorare la qualità di vita dei pazienti con tumore al seno. Presentato lo scorso 8 giugno presso la Sala Rossa del Polo Natatorio del Foro Italico, Dancing with Health ha visto la partecipazione in veste di trainer di Carolyn Smith e Samuel Peron, maestri di ballo e volti notissimi al grande pubblico, ideatori di un protocollo di danza ad hoc. A loro infatti è stato assegnato il compito di insegnare il nuovo metodo a ballerini professionisti ed esperti di Scienze Motorie selezionati nei 5 paesi partecipanti.

«Sono felicissima di poter prendere parte a questo progetto», ci ha raccontato Carolyn Smith. «E' stata un'idea che ho avuto fin da quando mi trovarono il primo tumore al seno. Questo è un movimento nato per migliorare la vita delle persone costrette a curarsi in oncologia. Insieme a Peron aiuteremo le donne a ritovare se stesse attraverso il ballo».

Quanto il ballo e la musica possono migliorare la vita delle persone? 
Quando senti la musica e cominci ad abbinarci un movimento la testa non pensa più ai problemi del quotidiano. Ti rilassi completamente abbandonandoti alle note. Questo aiuta a rinnovare le cellule e a ricaricarsi. Penso sia uno dei migliori percorsi riabilitativi che esistono in natura.

Si è appena conclusa una grande edizione di Ballando. Gli ascolti vi hanno premiato. Cosa ti resterà dentro?
Questa è stata l'edizione più bella ed emozionante, secondo me. Ogni concorrente aveva un carattere e uno stile di ballo tutto proprio. Siamo riusciti a raccontare tante belle storie di umanità che hanno lanciato messaggi sociali molto belli agli spettatori. Penso a Jessica e alla moglie di Cesare Bocci, poi Ciacci. E' stato bellissimo quest'anno, dico davvero.

Sai che Ivan Zazzaroni è diventato il nostro direttore. Che vuoi dirgli? 
Zazza lo adoro, gli voglio un bene da morire. Io vado d'accordo con tutti i giurati ma per Ivan ho un debole. Noi ci confrontiamo e discutiamo tante volte ma di fondo abbiamo un rapporto straordinario. E' davvero una grande persona. 

Allora ci vediamo il prossimo anno ancora a Ballando...
Certo!

Vedi tutte le news di IN Roma

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

 

 

Dal 15 novembre al Teatro Anfitrione.
La compagnia vi aspetta numerosi
per ridere insieme!