IN Roma

Cinema

Vedi Tutte
Cinema

Clara Alonso: «Un sogno lavorare con Sergio Castellitto»

Clara Alonso: «Un sogno lavorare con Sergio Castellitto»

La giovane e bella attrice nata e cresciuta in Argentina racconta le emozioni provate sul set de "Il Tuttofare", la passione per lo sport e l'Italia

Sullo stesso argomento

 

giovedì 19 aprile 2018 15:27

Esce oggi nelle sale “Il Tuttofare”, il film di Valerio Attanasio, con due grandi volti del cinema italiano: Sergio Castellitto e Elena Sofia Ricci. Insieme a loro ci sarà anche Clara Alonso, attrice, presentatrice e doppiatrice argentina. Nata a Rosario il 2 febbraio 1990, Clara inizia presto la sua carriera fino ad arrivare sui grandi set europei e in Italia con la partecipazione alla terza edizione di “Notti sul ghiaccio” (2015) e “Dance dance dance” (2016), dove in coppia con Diego Dominguez batte in finale Claudia Gerini e Massimiliano Vado.

 

Oggi uscirà nelle sale italiane 'Il Tuttofare', dal trailer si ride parecchio, come è stato lavorare con Sergio Castellitto?

«E' stato un sogno diventato realtà, seguivo Sergio da anni e l'ho sempre ammirato profondamente, come attore ma anche come regista, è stato bellissimo recitarci insieme». 

Che ruolo ha in questo film?

«Interpreto Isabel, una ragazza sudamericana arrivata in Italia, naif e appariscente ma allo stesso tempo molto determinata. Il suo obiettivo è ottenere la cittadinanza per poter rimanere legalmente in Italia e il suo amante - interpretato da Sergio Castellitto - è un avvocato molto importante ma per niente corretto, la aiuterà ad ogni costo». 

Lavora in Spagna e in Argentina oltre che in Italia, trova tante differenze nel modo di lavorare? 

«Non ci sono grandi differenze, posso dire però che qui in Italia c'è un accoglienza diversa in confronto ad altri paesi, siete molto aperti verso gli stranieri. Mi avete dato molte opportunità».

Nel 2015 ha partecipato al talent show di Rai 1 “Notti sul ghiaccio”, è arrivata anche in finale, pattinava già in passato?

«In realtà no, ho indossato per la prima volta i pattini un mese prima di partecipare al programma. E' stato difficilissimo apprendere questa disciplina in così poco tempo perchè oltre che pattinare dovevo anche ballare e il mio partner di ballo mi ha aiutato molto». 

Le piace lo sport? 

«Si, la mia passione è ballare, amo la danza e la pratico costantemente. Pratico anche Yoga, un attività che non è un vero e proprio sport ma aiuta molto il corpo; per quanto riguarda il calcio non sono una tifosa accesa ma simpatizzo per il Boca Juniors».

Articoli correlati

Commenti