IN Roma

Dal 1°giugno al via “Il cinema in piazza”
Cinema
0

Dal 1°giugno al via “Il cinema in piazza”

Oltre 200 serate, 190 opere cinematografiche. Da venerdì parte il progetto del Piccolo Cinema America che ospiterà tra gli altri Gigi Proietti e Silvio Orlando

Un bel film sotto le stelle della Città Eterna, un desiderio che diventa realtà grazie all’evento “Il cinema in piazza”, a cura del Piccolo Cinema America. Un cartellone ricco di appuntamenti che permetterà ai presenti di confrontarsi con grandi attori e registi del piccolo e grande schermo. Tre arene, tre schermi, tre luoghi della città, 201 serate a ingresso gratuito, 50 incontri, 190 opere cinematografiche differenti, sono questi i numeri della nuova edizione “Il cinema in piazza”. La scelta dei luoghi non è affatto casuale, ma tende ad eliminare il dualismo centro vs periferia. Stiamo parlando del cortile interno del liceo “J.F.Kennedy”, del Porto Turistico di Roma, sottoposto da luglio 2016 a sequestro preventivo e gestito dal Tribunale di Roma e del Parco Casale della Cervelletta, gestito dall’Ente regionale RomaNatura, un’area verde di importanza storica da rigenerare per valorizzare il tessuto urbano della città. Si parte già il 1° giugno, quando al Liceo Kennedy verrà proiettata la pellicola “Tutto quello che vuoi”, proiezione ambientata proprio intorno al cortile della scuola romana. Nei due mesi di arena si alterneranno pellicole omaggio a Ingrid Bergman (il lunedì), retrospettive su Paul Thomas Anderson, Darren Aronofsky (il martedì) e Woody Allen (la domenica). Da non dimenticare, inoltre, la rassegna horror curata da Dario Argento (il mercoledì) e i film Disney e Pixar (il sabato). Martedì 10 luglio è prevista la presenza di uno dei più grandi attori comici della scena cinematografica italiana, Gigi Proietti. I venerdì di giugno e luglio saranno invece dedicati agli incontri con diversi ospiti tra cui Silvio Orlando che introdurrà “La scuola” di Daniele Luchetti. I maxischermi del Parco della Cervelletta e del Porto Turistico di Roma si accenderanno rispettivamente il 9 e l’11 giugno. «Dalla periferia siamo partiti e in periferia torniamo. Chi ci è nato e cresciuto, come quasi tutti noi, lo sa. Sa cosa significa macinare chilometri sui mezzi pubblici per raggiungere una libreria, un cinema, un teatro, un museo, sa cosa significa sentirsi stretti in un quartiere tanto grande e popolato, eppure così povero di socialità e di cultura. L’esperienza degli scorsi anni ha dimostrato come l’attività culturale e sociale è in grado di rappresentare e promuovere una crescita, anche economica, di tutte le attività di un quartiere. Operare all’interno del progetto di rilancio del Porto Turistico di Roma rappresenta una sfida importante e significativa, che apre nuovi orizzonti nelle nostre prospettive future», queste le parole dei ragazzi del Cinema America. L’estate è ormai alle porte e parafrasando una frase di Vittorio Gassman è giunta l’ora di riempire i cinematografi, "è lì che la gente oggi va a confessarsi". 

Vedi tutte le news di Cinema

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti