IN Roma

Eventi

Vedi Tutte
Eventi

A Bagnoregio il ritorno del Tuscia in Jazz Festival

A Bagnoregio il ritorno del Tuscia in Jazz Festival

Dal 21 al 31 luglio dieci giornate all'insegna della musica tra giovani promesse e artisti affermati

Sullo stesso argomento

 

martedì 19 luglio 2016 15:43

L’estate tra Roma e dintorni è sempre ricca di appuntamenti da non perdere. In agenda questa settimana il giorno cerchiato in rosso è quello di giovedì 21 luglio quando non lontano Roma si accendono i riflettori per il Tuscia Jazz Festival a Civita di Bagnoregio in provincia di Viterbo

Nella storica sede di Piazza Biondini, a Bagnoregio, torna anche quest’anno, attessissimo, il Tuscia in Jazz Festival per dieci giorni, dal 21 al 31 luglio, di una rassegna musicale dedicata al mondo jazz. Anche quest’anno il festival si propone di rispettare la propria linea distintiva: dar spazio oltre che ad artisti affermati anche alle giovani promesse della scena musicale jazz.Il connubio fra novità musicali e realtà affermate è senza dubbio alcuno il compromesso che garantisce di soddisfare i gusti di ogni pubblico, specie quello più affezionato e fedele all’evento.Oltre ai concerti la scaletta  prevede anche l’undicesima edizione di “Tuscia in Jazz European”, che premia i giovani musicisti sotto i 30 anni d’età, e i seminari didattici, quali: Informatica Musicale e Tecnico del suono, oltre a quelli dedicati al jazz.

Il 21 luglio il Festival alza le tende del sipario sulle note del trombettista americano Wayne Tucker e del suo trio. Dal 22 al 25 sarà la volta delle 6 band finaliste del “Tuscia in Jazz European Award”, tutte under-30. Consegnato il premio alla migliore band, dal 26 si entra nel vivo dei concerti con: il Sara Decker Group, che al festival inciderà il suo cd live; il trombettista Aldo Bassi, (il 27 luglio) con il suo quartetto; Rosario Giuliani e Luciano Biondini (il 28 luglio), con il loro omaggio a Nino Rota ed Ennio Morricone; il grande concerto del trio Cyrus Chestnut, Buster Williams e Lenny White (il 29 luglio). 

A Civita di Bagnoreggio il 30 luglio la notte è bianca: 8 concerti e 100 musicisti coinvolti, tra i quali Harold Bradley, Elisabetta Anonini Duo, Fire Dixie Street Band, Amonouche Gipsy Trio e gli studenti del Tuscia in Jazz.  Chiuderà il festival, il 31 luglio, Fabio Zeppetella, con il suo trio. 

 

Photo credit: www.pixabay.com 

Articoli correlati

Commenti