IN Roma

Eventi

Vedi Tutte
Eventi

Jonis Bascir: "Il mio incubo: vedere Donnarumma alla Juventus"

Jonis Bascir:

L'attore, al teatro Roma fino al 15 gennaio con lo spettacolo "Rosso Giungla", racconta la sua passione per il Milan: "Montella ha svecchiato la squadra, gli faccio i complimenti. I proprietari cinesi? Aspettiamo e speriamo, Berlusconi ha un po' mollato"

 

giovedì 5 gennaio 2017 12:34

ROMA - "Rosso Giungla è una storia che parla del rapporto fra le persone e del potere della televisione. E' una commedia amara nella quale fra esilaranti equivoci e colpi di scena lo spettatore verrà portato all'interno di uno studio televisivo per vivere una storia che valeva la pena raccontare". Così Jonis Bascir ci racconta lo spettacolo "Rosso Giungla", al teatro Roma dal 28 dicembre al 15 gennaio.

Jonis, in questo spettacolo sarai un direttore di rete un po' sornione...

La storia che vogliamo portare in scena è divertente ma allo stesso tempo fa riflettere: le gente si illude che tutto ciò che vede in tv sia reale.

Il teatro è la tua prima passione?

Diciamo che io mi trovo a mio agio a recitare per il cinema. Il vantaggio del teatro è il rapporto diretto con il pubblico, non ci sono filtri. Questa la trovo una cosa straordinaria. C'è molta emozione e adrenalina quando sei sul palcoscenico. Io poi tra l'altro suono e canto dal vivo e per me è una cosa naturale visto che compongo anche le colonne sonore di questo spettacolo.

Tu però giochi anche a calcio, giusto?

Soprattutto per beneficenza. Anzi ne approfitto per promuovere l'associazione "Italianattori" della quale sono presidente. Il nostro allenatore è Giacomo Losi, "Core del Roma".

Il tuo cuore ha i colori del Milan, però

Sì, da sempre. Dopo le ultime annate piuttosto grigie spero che finalmente potremo guardare con ottimismo al futuro. Mi piace questo progetto incentrato sui giovani e su un tecnico, Montella, che ha dentro un'energia positiva pazzesca. E' riuscito a svecchiare e a stimolare un gruppo che non andava. Peccato solo per la panchina che al momento mi sembra un po' corta. La Juventus da questo punto di vista sta messa decisamente meglio.

La Juventus però a Doha ha perso grazie anche alle parate di Donnarumma

E' questo il mio incubo: vedere Gigio con la maglia della Juve. Piuttosto soffrirei di meno a vederlo all'Inter... Proprio a Doha abbiamo visto l'apice del lavoro di Montella che è riuscito a dare stimoli nuovi al gruppo, una fame che prima non c'era.

Quando dici "svecchiare la squadra" ti riferisci a Montolivo che da tempo è al centro delle polemiche fra i tifosi del Milan?

Riccardo lo rispetto moltissimo ma dentro non ha più inevitabilmente quell'energia e quella voglia che poteva avere anni fa. E' una cosa normale.

Ultima battuta sui fantomatici cinesi pronti a prendere il Milan a breve. La trattativa è in fase avanzata, cosa ne pensi?

E' troppo presto per parlarne o giudicare. Prima cerchiamo di capire chi sono davvero questi proprietari. Un cambio di certo potrebbe essere utile visto che il presidente Berlusconi da qualche hanno non può più investire come in passato. Però si è sentito di tutto e io preferisco non sbilanciarmi.

Articoli correlati

Commenti