IN Roma

Eventi

Vedi Tutte
Eventi

Webstars for People, in campo per beneficenza

Webstars for People, in campo per beneficenza

Il 30 giugno allo stadio Tre Fontane ci sarà il triangolare tra la Nazionale Social Stars (al debutto), la Nazionale Attori e la Rappresentativa Terremotati

Sullo stesso argomento

 

lunedì 12 giugno 2017 16:45

Un triangolare per beneficenza, un triangolare per Amatrice. Lo splendido stadio Tre Fontane di Roma, dove la squadra giallorossa allenata dal genio di Nils Liedholm costruì il secondo scudetto della sua storia, ospita un evento unico a cui prenderanno parte la Nazionale Social Stars (al debutto), la Nazionale Attori e la Rappresentativa Terremotati allenata dal Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi. Tutto il ricavato sarà devoluto alle vittime del terremoto del Centro Italia attraverso un progetto, “Adotta un’opera”, che ha l’obiettivo di ricostruire il comune di Amatrice, in particolare le scuole elementari. L’evento - organizzato in collaborazione con Greater Fool Media – sarà condotto da Enrico Papi e Janet De Nardis.

Tra i protagonisti in campo ci sarà una novità assoluta, infatti, per la Nazionale Social Stars si tratterà di un debutto, un debutto speciale che darà il via a una lunga serie di appuntamenti importanti. La Nazionale Social Stars passa quindi dal web al campo e può contare su una rosa molto ampia: Edoardo Mecca (capitano), Che Fatica la Vita da Bomber, Calciatori Brutti, Commenti Memorabili, il Pancio, Gli Autogol, Federico Clapis, Casa Surace, Sebastian Gazzarrini, Il Vostro Caro Dexter, Just Rohn, GODZ Dread, Gabbo, Johnny Creek, Frax, Saluta Andonio, Homyatol, Shade, Hermes e Titina, Geppo, Minimad, La Coppia che Scoppia, Mr. Flame, Mr. Hide, Lele Sarallo, Antoine, Tossicodipendenti coi Parastinchi, Tyler Strikes, YouTube fa Cagare, Le Immagini, GNS Lukè, David Rubino, Simone Cutri, Stile Libero, Bouchra Dibe, Mia Cellini, Chiara Paradisi, Fidanzata Psicopatica, Angelica Massera, Alice De Rosa.

Così le Social Star svestono i loro panni tradizionali e indossano gli scarpini per trasmettere a tutti, giovani in primis, una nuova immagine del web fino a oggi troppo spesso associata al mero intrattenimento, alla volgarità e alla disinformazione. Ecco allora che le star del web scendono i campo con l’obiettivo numero uno di trasformare il “Like” virtuale in un contributo concreto a favore di una giusta causa.

Articoli correlati

Commenti