IN Roma

Roma si anima con Lungo il Tevere 2018
Eventi
0

Roma si anima con Lungo il Tevere 2018

Avvenimenti culturali, intrattenimento, degustazioni e beneficenza. Un ricco cartellone per la manifestazione, iniziata l'8 giugno ma la cui inaugurazione ufficiale ci sarà mercoledì 13

L’estate è ormai alle porte e come di consueto si rinnova l’attesissimo appuntamento con la manifestazione “Lungo il Tevere Roma 2018”. Un ricco programma che vedrà alternarsi lungo le sponde del fiume avvenimenti culturali, di intrattenimento, degustazioni e happening solidali. Tutto questo è iniziato già l’8 giugno ma il bello deve ancora venire. Mercoledì 13, infatti, ci sarà una speciale inaugurazione all’insegna della musica classica: dalle ore 19, il trio d'archi dei solisti aquilani Daniele Orlando al violino, Riccardo Savinelli alla viola e Alessandro Muller al violoncello, renderanno l’atmosfera lungo il Tevere ancora più suggestiva e, grazie alle musiche di Beethoven e Schubert, daranno il via ufficiale alla manifestazione più famosa dell’estate romana.
Nel programma di quest’anno ci sarà una piacevole novità. In occasione dei 140 anni del Messaggero, infatti, verranno offerte ai visitatori della kermesse ben 14 pannelli sulle prime pagine più importanti del quotidiano storico romano, oltre ad articoli riguardanti la storia del Belpaese, la Grande Guerra fino a giungere ai giorni nostri. “Lungo il Tevere” è giunta alla sua 16esima edizione e anche quest’anno promette spettacolo. Per valorizzare ancor di più uno dei simboli storici di Roma, ma anche dell’intera società occidentale, una sfavillante collana di “perle” artistiche, artigianali ed enogastronomiche impreziosirà le banchine con ingresso da Ponte Garibaldi e Ponte Sublicio. Si rinnova anche l’appuntamento con la “Classica sul Tevere”, che vedrà gli artisti del Conservatorio di Santa Cecilia esibirsi il venerdì con un repertorio ricco che va da Daniele Orlando, Alessandro Muller e Hu Chunxi a Alessandra Pulvirenti e Daniele D'Andrassi, senza dimenticare i pluripremiati Andrea Pennacchi e Ivan Bernardini. Ampio spazio verrà dedicato all’arte; da segnalare la personale di Paolo Buggiani, padre della street artist italiana, famoso per le sculture di fuoco e che può vantare collaborazioni con artisti del calibro di Andy Warhol e Keith Haring. “Lungo il Tevere 2018” sarà anche moda, cura dell’ambiente e beneficenza. Come sempre, infatti, sarà presente uno stand dedicato all’operato dei Frati Minori Conventuali, grazie alla supervisione di Padre Paolo Fiasconaro. 

Vedi tutte le news di Eventi

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti