IN Roma

La Girandola del Pincio tra storia e solidarietà
Eventi
0

La Girandola del Pincio tra storia e solidarietà

La festa e il tradizionale spettacolo pirotecnico quest'anno saranno legate a un ente benefico

Domani 29 giugno, alle ore 21,30, in occasione della ricorrenza dei Ss. Pietro e Paolo, Patroni della Città di Roma, torna ad accendersi la Girandola sulla terrazza del Pincio, eseguita anche quest’anno in sincronia musicale sul repertorio musicale classico.

Ideata dal Cav. Giuseppe Passeri, organizzata e realizzata dal Gruppo Nona Invicta, sostenuta dal comitato d’onore de La Girandola presieduto da Federico Mollicone, la manifestazione è promossa dalla Fondazione Cultura e Arte, da Acea e dall’Associazione Metamorfosi. Mibact, Comune di Roma e dal Pontificio Consiglio della Cultura hanno dato il loro patrocinio e, fin dalla prima edizione, hanno saputo valorizzare e riconoscere l’importanza storica, artistica e culturale di questa rievocazione.

Prosegue anche quest’anno l’impegno charity della Girandola con una raccolta fondi promossa dal MODAVI ONLUS (Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano) a sostegno della Scuola Effetà Paolo VI, per la rieducazione audiofonetica dei bambini audiolesi, voluto da Paolo VI nella sua visita in Terra Santa del 1964, e gestito dalla Congregazione delle suore Maestre di Santa Dorotea, Figlie dei Sacri Cuori di Vicenza.L’appuntamento è alle ore 20,30 in piazza del Popolo con l’esibizione della Fanfara del IV reggimento Carabinieri a cavallo, presente in forma pedata.

A guidare il pubblico nella veste di presentatore, la voce ufficiale de La Girandola, l’attore Daniele Coscarella. Inoltre il regista Leonardo Petrillo, leggerà brani e aforismi sui fuochi pirotecnici e un estratto dal libro della Girandola. Entrambi sono membri dell’associazione Carnevale Romano. 

Vedi tutte le news di Eventi

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti