IN Roma

Gusto

Vedi Tutte
Gusto

Torna a Nemi la sagra delle Fragole

Torna a Nemi la sagra delle Fragole

Da domani 28 maggio fino al 12 giugno nella cittadina a due passi da Roma parte l'83esima festa delle "fragoline". Ospite anche Maurizio Battista 

Sullo stesso argomento

 

venerdì 27 maggio 2016 12:31

A due passi da Roma da domani fino al 12 giugno torna l’83esima edizione della Sagra delle fragole di Nemi. Un appuntamento che da anni raccoglie numeri incredibili e che è diventata ormai una delle sagre più blasonate a livello internazionale. La cittadina dei Castelli Romani ha ormai fatto delle sue “fragoline” il suo orgoglio e il suo prodotto migliore. L’influsso che l’omonimo lago ha sul microclima della zona insieme alla dedizione e alla cura degli abitanti del luogo fanno sì che questo prodotto sia inserito tra l’elite della regione e non solo.

Quest’anno la nuova edizione della sagra propone un cartellone ricco di eventi. Gli appuntamenti saranno di tantissimi tipi e cercheranno di accontentare le esigenze di tutti. Si spazierà dalla storia all’arte passando per la musica e molto altro ancora. 

La sagra si apre ufficialmente domani 28 maggio con musica folcloristica, teatri in piazza e una distribuzione gratuita delle Fragole. 

Domenica 5 giugno la festa con l'inaugurazione Mostra dei Fiori e l'Arte della composizione dedicata alle Olimpiadi di Rio alla presenza del comico romano Maurizio Battista.

Protagonista indiscussa della Sagra sarà anche la tradizione con le ‘fragolare’, che come ogni anno sfileranno in corteo per il paese indossando l’antico costume della tradizione: gonna rossa, bustino nero, camicetta bianca e mandrucella di candido pizzo in testa. Per tutta la settimana i vicoli del paese si coloreranno e riempiranno di banchi dove verranno proposte le due varietà tipiche della zona, le fragoline e i fragoloni: dalle marmellate ai liquori, dallo spumante fragolino ai primi piatti come il riso alle fragole, il frutto simbolo di Nemi sarà esaltato in tutte le sue caratteristiche.

Insomma una gita fuori porta a due passi dalla Capitale che vale la pena non perdere.

Articoli correlati

Commenti