IN Roma

Gusto

Vedi Tutte
Gusto

Un weekend a tutto gusto

Un weekend a tutto gusto

Tra Roma e dintorni un fine settimana all'insegna del cibo buono e genuino: ecco alcuni degli appuntamenti enogastronomici da non perdere

Sullo stesso argomento

 

venerdì 23 settembre 2016 13:45

Ieri 22 settembre la stagione estiva ha definitivamente lasciato la scena all’autuno che al momento lascia ancora qualche speranza di giornate miti e soleggiate. Quindi, visto che probabilmente il meteo sarà dalla nostra, perché non posticipare l’appuntamento con il nostro caro buon vecchio divano per quando i weekend saranno uggiosi e questo fine settimana uscire di casa e coccolarci un po’ col buon cibo della cucina laziale?

Qui proponiamo quattro appuntamenti supergolosi: la Festa degli Arrosticini, la Sagra della Tellina, la Sagra degli Strigliozzi e per finire la Sagra Regina delle Sagre.

Il Festival dell’Arrosticino si terrà il 24 e il 25 settembre all’interno degli Acquedotti Romani”. L’accesso sarà consentito fino ad esurimento posti della location. Ad Anzio, invece, torna puntuale l’appuntamento, il quarto, con la tellina, gustoso mitile di mare che caratterizza questo tratto di costa dal fondale prettamente sabbioso e che favorisce, quindi, la sua crescita e produzione.

Gli amanti del buon cibo non potranno di certo perdere questo appuntamento, dal 23 al 25, in Piazza Garibaldi con tanto cibo, musica, cabaret. Quest’anno, poi, la sagra ha deciso di porgere una mano alla città di Amatrice: per ogni piatto di spaghetti con telline servito 1 euro sarà devoluto alla città.

Ma il Lazio si dice tutto solidale ad Amatrice ed ecco che anche Castel di Tora porge un aiuto alla città gravemente colpita dal sisma. Come? Gli strigliozzi, primo piatto tipico di Castel di Tora sarà preparato per la 21 edizione della Sagra dedicata a questo taglio di pasta fatta con farina di grano duro e condita con sugo di pomodoro; la Pro Loco locale ha deciso di devolvere l’intero ricavato della manifestazione alla Pro Loco di Amatrice. Un motivo in più quindi per partecipare a questo appuntamento gastronomico dove a partire dalle 12.30, all’interno di un’ampia area al coperto, inizierà la distribuzione degli strigliozzi insieme al pane cotto a legna, al buon vino del posto, ai dolci tipici. 

Ma perchè accontentarsi di una sola sagra alla volta quando a Montalto di Castro è in programma la Regina delle Sagre! In questo delizioso centro della Tucia Viterbese oggi e domani la gastronomia locale sarà la grande protagonista. La Pro Pescia Romana organizza la 1a edizione della “Sagra Regina delle Sagre” che coinvolgerà 30 diverse realtà provenienti da ogni parte del Lazio per proporre ai loro visitatori i loro assaggini. Montalto di Castro se la gioca con l’asparago e il melone; trovano spazio poi l’olio, i fagioli, i formaggi di pecora, il latte di asina in crema, il vino, il pane casereccio e le lumache; non mancheranno i prodotti biologici e molto altro da provare per tre giorni dalle 9 alle 23. Per tre giorni, insomma, Montalto di Castro diventerà “capitale” del gusto, del divertimento e della solidarietà: parte del ricavato sarà devoluto alle vittime del terremoto del 24 agosto scorso.

 

Articoli correlati

Commenti