IN Roma

Gusto

Vedi Tutte
Gusto

Diventa Chef Salutista con Campus Etoile Academy

Diventa Chef Salutista con Campus Etoile Academy

Ad aprile nel cuore della Tuscia arriva il primo corso professionale di Cucina Salutista e Vegetariana. L'11 febbraio e il 12 marzo gli Open Day per saperne di più

Sullo stesso argomento

 

martedì 7 febbraio 2017 15:27

Al giorno d’oggi sempre più persone si avvicinano al mondo della cucina. Uomini o donne non fa differenza i fornelli sono per tutti. E nell’ultimo periodo è nata la “tendenza” del mangiar sano ed ecco che allora a Roma ad aprile arriva il primo corso professionale di Cucina Salutista e Vegetariana organizzato da Campus Etoile Academy. «Mangiare sano non è una tendenza ma un’esigenza che va considerata con assoluta serietà e professionalità, penso agli intolleranti, ai diabetici ma anche ai vegetariani, ai vegani e ai celiaci. Lo chef non può improvvisare ma deve avere le giuste conoscenze e competenze» dichiara Rossano Boscolo, Rettore e fondatore dell’omonima scuola. Sabato 11 febbraio e domenica 12 marzo sono in programma due Open Day durante i quali il personale e i docenti saranno a completa disposizione del pubblico per fornire tutti i dettagli sul corso e sull’istituto. Il Campus Etoile Academy sorge nel cuore della Tuscia ed è il primo campus italiano di gastronomia. Oltre ai vari laboratori la struttura vanta una biblioteca, l’Etoilepedia, la prima enciclopedia gastronomica multimediale che vanta migliaia di ricette, l’Orto dei Semplici, uno spazio verde dedicato alla piantagione di oltre duecento specie vegetali e la Sala Teatro dove poter assistere e mettere in scena eventi e show cooking.

Il corso è rivoluto proprio a tutti: a chi ha frequentato un istituto alberghiero, a chi è alle prime armi o a chi vuole approfondire le proprie conoscenze al fine di intraprendere un percorso professionale. Per diventare Chef Salutista specializzato in Cucina Salutista e Vegetariana servirà frequentare il corso della durata di 8 mesi (diviso tra pratica e teoria) e superare l’esame finale ricevendo la qualifica professionale.

«La grande forza della nostra scuola – spiega il Rettore – è avere un metodo didattico consolidato nel tempo, poter contare su dei docenti interni e su un costante aggiornamento del metodo formativo. In particolare in questo corso, ci avvaleremo anche di esperti di cucina del benessere e di medici specializzati coordinati dal dottor Miccinilli, specialista in Scienze dell’Alimentazione e docente universitario presso l’Università degli Studi della Tuscia». 

Articoli correlati

Commenti