IN Roma

Gusto

Vedi Tutte
Gusto

In giro per gli eventi del Lazio

In giro per gli eventi del Lazio

Tanti gli appuntamenti enogastronomici per il weekend, tra la provincia romana e la Ciociaria all'insegna di vino, tartufo e olio

Sullo stesso argomento

 

venerdì 10 novembre 2017 11:57

Un altro weekend all’insegna degli appuntamenti enogastronomici in giro per la regione. La tradizionale ricorrenza di San Martino porta con sé i festeggiamenti per il vino novello e gli altri protagonisti della tavola di questo periodo. 

In Ciociaria, il caratteristico borgo di Campoli Appennino mette in mostra l’eccellenza dei suoi prodotti locali nella 9a edizione della “Fiera Nazionale del tartufo bianco e nero pregiato”, nei giorni 11, 12, 18 e 19 novembre, per due weekend all’insegna del gusto e della cucina tradizionale. Spettacoli di musica popolare, mostre d’arte e fotografiche, uniti alla possibilità di visitare la Torre medievale e l’Area Faunistica dell’orso, all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, fino a seguire i percorsi della montagna e ammirarne la bellezza. Gusto, arte, natura: gli ingredienti per un perfetto weekend lontano dal caos cittadino ci sono tutti, per scoprire la storia e le tradizioni della Ciociaria e immergersi tra le sue colline.

A Palombara Sabina (RM) il Dio del vino e dei misteri è pronto ad accogliervi nelle magiche atmosfere del Castello Savelli. Da ben 15 anni con “Il Giorno di Bacco” si celebrano le perle della produzione vinicola e gastronomica autoctone in una location d’eccezione: l’antica fortezza risalente al XIII Secolo, che per una giornata si trasforma in una cantina dal fascino unico. L’appuntamento torna puntuale domenica 12 novembre e propone un percorso di bicchiere in bicchiere fra gli ampi saloni, gli affreschi e le antiche statue greche del Castello; e ad affiancare i migliori vini del Centro Italia e non solo ci sarà anche un ricchissimo menù basato sulle migliori ricette del territorio.

Sempre in provincia di Roma, domenica 12 novembre a Montelibretti si celebra l’oro verde della Sabina. Da ben 13 anni, il grazioso centro agricolo che sorge tra la valle del Tevere e quella del Fosso Carolano apre le porte per celebrare il prodotto di punta del territorio: quello che per gli abitanti della Sabina è più prezioso dell’oro. L’appuntamento con “Pane, Olio e…” proporrà degustazioni, visite guidate ai frantoi e una ricca fiera mercato dei prodotti tipici e artigianali; tra mostre fotografiche e di pittura, la Fiera dell’olio e il ristorante allestito dalla Pro Loco (aperto sabato a cena e domenica a pranzo), ci sarà spazio anche per una sorta di evento nell’evento, la Sagra del frittello col broccolo, una delizia locale esaltata dall’olio extravergine di oliva.

Articoli correlati

Commenti